Meteo Ferragosto, «Italia divisa tra acquazzoni e caldo oltre i 35 gradi: ecco dove». L’intervista a Da Lio (3B Meteo)

Giacomo Andreoli

12 Agosto 2022 - 16:47

condividi

La situazione di instabilità sul clima si calmerà nelle prossime ore, per poi tornare intensa soprattutto al Nord, dove a ferragosto si attendono forti acquazzoni: l’intervista a Da Lio (3BMeteo).

Meteo Ferragosto, «Italia divisa tra acquazzoni e caldo oltre i 35 gradi: ecco dove». L'intervista a Da Lio (3B Meteo)

Le piogge e il clima instabile di questi giorni sono destinate a placarsi nelle prossime ore, per poi tornare in maniera decisa la sera del 14 agosto. Il Ferragosto che ci attende, quindi, sarà soprattutto al Nord con poco sole e vari acquazzoni e temporali previsti.

Il tutto, però, non farà scendere la temperatura in maniera durevole sotto le medie di stagione, rimanendo attorno ai 30 gradi. Insomma, non ci sposteremo di molto dal clima torrido degli ultimi tempi, in quello che, secondo il Cnr, è sempre l’anno più caldo di sempre. A confermare questo scenario a Money.it è il meteorologo di 3BMeteo Fabio Da Lio. “L’instabilità di queste ore - ci spiega- al Nord finirà già da domani, con il ritorno del sole senza nuvole.

Al Centro-Sud, invece, la circolazione depressionaria sui Balcani che attualmente si muove vicino al Triveneto porterà fino a domenica temperature umide e piogge, anche con alluvioni lampo, come si sta registrando in Campania e in Calabria”.

Meteo, ancora pioggia nelle prossime ore

Le piogge portano le temperature a scendere in modo provvisorio, ma non rimarranno fredde. «Basta l’uscita del sole per far tornare i 27-30 gradi o fino ai 32» aggiunge Da Lio. Domenica 14 agosto, quindi, ci sarà una tregua, con il Centro-Sud stabile.

Ferragosto con piogge e acquazzoni

Il nuovo peggioramento arriverà la notte di Ferragosto dalla Francia, lambendo la Valle d’Aosta e il Piemonte, coprendo le alpi occidentali. “Questo - dice il meteorologo- porterà a un giorno di festa con acquazzoni e temporali praticamente certi al Nord-Ovest e un forte rischio pioggia al Nord-Est, oltre che in Toscana, in Umbria e nelle Marche”. Le temperature, però, come in queste ore al ritorno del sole si assesteranno di nuovo attorno ai 30 gradi.

Il vortice perturbato (arrivato anche altre volte negli anni scorsi proprio a Ferragosto), ferirà l’anticiclone africano dei giorni scorsi, indebolendolo. Potrà quindi perfino nevicare sulle Alpi, dai 3000 metri in sù.

Il ritorno del sole e del caldo estivo al Sud

Situazione diversa al Centro-Sud, dove domenica 14 e lunedì 15 agosto si rafforzerà l’alta pressione, garantendo giornate assolate, con temperature che saliranno. Secondo Da Lio “ci saranno punte sopra i 32 gradi, fino ai 35-36 in Sicilia e Calabria”.

Meteo, la situazione dopo Ferragosto

Subito dopo Ferragosto, da martedì 16, la situazione tornerà a migliorare anche al Nord e nella parte settentrionale del Centro Italia, con qualche lieve variabilità, ma per lo più clima asciutto. Al Sud il clima sarà intenso e stabile. “Al Nord, però - conclude Da Lio- da mercoledì ci potrebbe essere un ulteriore peggioramento, soprattutto nella parte occidentale, c’è questa tendenza, ma è ancora presto per dirlo con una buona dose di affidabilità”.

Iscriviti a Money.it