Allerta meteo, il caldo torrido non è ancora finito: in arrivo nuova ondata africana, ecco quando

Giorgia Bonamoneta

2 Agosto 2022 - 19:24

condividi

Nuova ondata di calore in arrivo ad agosto. Con l’anticiclone nord-africano le temperature si alzeranno sopra i 40°. Ecco dove e quando.

Allerta meteo, il caldo torrido non è ancora finito: in arrivo nuova ondata africana, ecco quando

Nuova allerta meteo con temperature da record. In questa torrida estate 2022, nella quale gli effetti del riscaldamento del mare e della temperatura terrestre si fanno sentire durante tutta la giornata, con afa e umidità non sono ancora finiti. Nelle prime settimane di agosto ci sarà una nuova ondata di calore, già percepibile da questi primi giorni di agosto. Il caldo torrido però deve ancora arrivare, gli esperti hanno indicato mercoledì 3 agosto come giorno nel quale ci sarà la vera escalation di calore.

Se l’ultima settimana di luglio ha regalato una qualche tregua al caldo più intenso, nei primi giorni di agosto il paese sarà travolto dall’anticiclone nord-africano. Secondo gli esperti della redazione di Meteo.it le temperature più alte saranno percepite proprio tra mercoledì 3 e giovedì 4 agosto, con temperature che si avvicineranno ai 40°.

Alcune zone saranno più colpite di altre, mentre il calore attraverserà il paese, dividendolo in due parti: nella giornata del 3 agosto: nelle aree montuose alpine e appenniniche ci saranno brevi temporali e sparsa nuvolosità, con temperature stazionarie tra i 30 e 35°, con punte che arriveranno i 37-38° nelle aree interne della Sardegna, della Toscana, del Lazio e dell’Umbria.

Il resto della settimana potrebbe non essere così clemente e il caldo torrido toccherà diverse altre zone dal nord al sud. Ecco quando e dove si verificherà un allerta meteo da caldo torrido.

Nuova andata di calore: ecco dove e quando

Non è ancora tempo di alzare la temperatura dei propri condizionatori o di spengere il ventilatore, infatti da questa settimana è prevista una nuova ondata di calore eccezionale. Gli ultimi giorni di luglio avevano permesso di recuperare un po’ il fiato, ma questi primi giorni di agosto hanno già decretato l’andamento della settimana in corso.

A partire da mercoledì 3 agosto le temperature inizieranno a salire, assestandosi intorno ai 37-38° nei punti più caldi come in Sardegna, in Toscana, nel Lazio e in Umbria. Mentre giovedì 4 agosto ci saranno fenomeni più estremi a nord e a sud. In particolare in Sicilia e in Calabria le temperature potrebbero toccare i 40°. Nel resto d’Italia la temperatura dovrebbe assestarsi intorno ai 30-31° lungo le coste e nelle zone interne con picchi massimo di 37°. La sezione di instabilità continuerà ancora il 5 agosto, con temporali di calore sulle Alpi e nel sud degli Appennini, in particolare nel basso Lazio. In questa fase finale della settimana il calore tenderà però a salire nelle zone del nord, interessati di meno nei primi giorni dei fenomeni di alte temperature, con picchi anche di 38-39°.

Questa nuova ondata di calore è dovuta all’arrivo della risalita dell’aria calda da sud. Si tratta dell’anticiclone nord-africano, che si caratterizza con alte temperature e la possibilità di temporali sparsi.

Temperature alte ad agosto: nuova andata di calore in arrivo?

Dopo un’intensa settimana di caldo, che continuerà anche tra sabato e domenica, a partire dalla prossima settimana le temperature potrebbero subire una leggera flessione a nord. Nell’Appennino meridionale e nelle zone interne delle isole potrebbero esserci fenomeni di temporali sparsi, mentre verso il versante adriatico ci sarà tempo soleggiato. Non ci sono buone notizie per chi non ama il caldo, infatti la anche la prossima settimana, seppure in lieve calo, dovrebbe proseguire l’ondata di calore torrido che sperimenteremo già a partire dal 3 agosto. I valori in media rimarranno stabile intorno ai 37-38 gradi anche nella seconda settimana di agosto.

Il tempo è pronto a segnare un nuovo record di calore, con città come Firenze, Roma, Bologna, Milano e zone della Sardegna che raggiungeranno temperature molto vicine ai 40°, che percepiti saranno oltre il fatidico 40.

Argomenti

# estate

Iscriviti a Money.it