Met Gala 2022: data, tema e ospiti di questa edizione

Chiara Esposito

30 Aprile 2022 - 19:03

condividi

La serata di beneficenza più glamour dell’anno sta per tornare: tutto quel che c’è da sapere sulla «passerella» del Met Gala e dei suoi celebri ospiti.

Met Gala 2022: data, tema e ospiti di questa edizione

C’è una notte al Metropolitan Museum of Art di New York City capace di unire esclusività, sfarzo e beneficenza; si tratta del Met Gala, un evento che gli addetti ai lavori chiamano formalmente «Costume Institute Gala». La data prescelta è quella del 2 maggio 2022 con il felice ripristino della tradizione di ospitare l’evento il primo lunedì del mese.

Dopo due anni piuttosto complessi in cui un’edizione è stata annullata causa Covid mentre l’altra ha avuto luogo ma con diverse restrizioni e slittamenti, questa sfarzosa tradizione torna ora in auge memore degli antichi fasti. Il Met Gala punta ad offrire un vero e proprio spettacolo per gli occhi. L’organizzatrice e giornalista Anna Wintour ha infatti svelato il tema dell’anno suscitando particolare clamore e interesse.

Anche i presentatori sono ormai noti mentre vige un rigidissimo segreto sui nomi degli invitati. La lista degli ospiti ufficiali sarà resa pubblica solo poco prima dell’inizio dell’evento. Passiamo però in rassegna le informazioni fino a ora trapelate tra pronostici e grandi assenze già confermate.

Un piccolo focus per gli appassionati: qui di seguito orari e indicazioni per seguire in streaming il red carpet della serata.

Cos’è il Met Gala

Questa serata di gala è nota in tutto il mondo per il prestigio dei suoi ospiti
così come per l’attenzione cocente che gli spettatori, ma anche i media, riservano verso gli abiti dei presenti.

Il Met Gala segna anche l’apertura dell’ultima mostra del Costume Institute che ricopre di fatto sia il ruolo di ente organizzatore sia quello di beneficiario dei fondi raccolti dalle partecipazioni. La cena di gala viene quindi organizzata con cadenza annuale e in ciascuna edizione compaiono sul tappeto rosso le star più in vista del mondo della musica, del cinema e, in alcune occasioni, anche della politica.

La cornice del Metropolitan Museum of Art riunisce così i nomi maggiormente acclamati della scena pop americana con qualche apparizione inedita da parte di personalità che si sono distinte nel corso degli ultimi tempi. Ricordiamo, proprio nell’edizione 2021, la comparsata dello sportivo italiano Matteo Berrettini e della sua fidanzata, anche lei tennista professionista, Ajla Tomljanovic.

Quanto costa partecipare al Met Gala

Agli albori di quella che oggi possiamo definire una «ricorrenza», parliamo del lontano 1948, il galà consisteva in una cena di mezzanotte con prezzo d’entrata di soli 50 dollari.

Oggi invece per un tavolo i prezzi oscillano tra i 275 e i 500 mila dollari. Ci sono però anche delle celebrità particolarmente in vista che non pagano affatto essendo ospitate da brand e stilisti disposti a tutto pur di sponsorizzarsi grazie all’esposizione mediatica di nomi come quelli di JLo, Lady Gaga e Timothée Chalamet.

L’evento, in ultima istanza, è il banco di prova dell’alta moda con stilisti che fanno a gara per spiccare sulle riviste internazionali grazie ai look ideati per l’occasioni e sfoggiati dai vip che hanno scelto il loro atelier.

Se invece la prenotazione viene fatta da uno sponsor le cifre salgono ancora. L’esempio più celebre è Yahoo che ha riferito di aver pagato 3 milioni di dollari per soli due tavoli al Met Gala del 2015.

Come seguire il MetGala: streaming e orario

Se volete prendere parte al connubio tra stile e glam del Met Gala dando uno sguardo ai look della «passerella» sappiate che i fotografi sono ammessi solo nella scalinata esterna. La cena si svolge a porte chiuse e al massimo potrete rifarvi grazie alle stories dei commensali più «social».

Per seguire in diretta dell’arrivo degli ospiti però potete affidarvi a Vogue. La testata in quanto organizzatrice dell’evento trasmette in diretta e in esclusiva dal red carpet via streaming a partire da mezzanotte (le 18:00 stando all’ora di New York). Il tutto sarà quindi visibile sul sito web di Condé Nast o tramite i suoi profili Instagram, Facebook e Twitter.

Gilded glamour: il tema dell’anno, spiegato

Il Costume Institute, il dipartimento del museo di NY dedicato alla moda e al costume, quest’anno ha allestito la propria mostra «In America: a Lexicon of Fashion» rifacendosi al tema della «The Gilded Age».

Con questo termine si fa riferimento all’età dorata ovvero un periodo storico incluso tra il 1870 e il 1900 (circa) che ha segnato profondamente la storia americana sul fronte dell’industria, dell’innovazione, e della tecnologia ma che ha senza dubbio posto le basi anche del crescente divario economico tra le classi sociali. Per fare un parallelismo europeo, quest’epoca ha coinciso con la prima metà della Belle Époque in Francia e con la seconda metà dell’età vittoriana in Gran Bretagna.

La definizione «Gilded age» è tornata alla ribalta con l’uscita di un’omonima serie televisiva in costume prodotta da Netflix. L’opera ha come riferimento cinematografico «L’età dell’innocenza», o, per richiamare le sue origini letterarie, la novella «The Gilded Age» di Mark Twain pubblicata nel 1873.

Il dress code richiesto è quindi «Gilded glamour» (’glamour dorato’) con un riferimento alla «white tie», la cravatta bianca, che in realtà indica come il dress code richiesto sia il più formale possibile.

Viste le premesse, è sensato aspettarsi abiti sfarzosi con piume e cascate di diamanti, ma anche qualche provocazione analoga al «Peg the Patriarchy» (Inchioda il patriarcato) di Cara Delevingne o al «Tax the Rich» (Tassare i ricchi) di Alexandra Ocasio Cortez.

Ospiti e presentatori dell’evento

Veniamo infine ai nomi della serata che vedrà con certezza quattro i padroni di casa: l’attrice Blake Lively con il marito Ryan Reynolds, l’attrice e regista Regina King e l’attore e drammaturgo Lin-Manuel Miranda.

Sicuramente presenti anche Anna Wintour, direttrice di Vogue America, l’imprenditore e capo di Instagram Adam Mosseri e lo stilista Tom Ford. Questi ultimi due sono stati annunciati violando il «segreto» in quanto ospiti onorari.

Si vocifera che tra gli altri ci sarà anche Chiara Ferragni insieme al marito Fedez visto che l’imprenditrice digitale ha fatto sapere ai suoi follower che domenica arriverà a New York mentre, tra i grandi assenti, spicca il nome di Zendaya, trattenuta dalle riprese del suo nuovo film.

Argomenti

# Moda

Iscriviti a Money.it