Quanto guadagna Messi, calciatore Pallone d’oro da record

Quanto guadagna Messi, Pallone d’oro 2019 e calciatore dai numerosi record?

Quanto guadagna Messi, calciatore Pallone d'oro da record

Il Pallone d’oro 2019 va Lionel Messi, calciatore del Barcellona. Non ha certo bisogno di presentazioni il fuoriclasse argentino che da anni fa parlare di sé sportivi e non. Ma in queste ore sale forte una curiosità: quanto guadagna?

L’aggiudicazione dell’ambito premio calcistico di ieri sera ha infatti riportato i riflettori sull’attaccante dei record.
Ha vinto tutto il giovane calciatore, arrivando a conquistare il 6° trofeo messo in palio dalla rivista francese France Football.

Dietro a Messi, pallone d’oro 2019, si sono classificati Van Dijk e Cristiano Ronaldo. Quest’ultimo era tra i preferiti, in una lotta continua al guiness dei primati calcistici con l’argentino.

Oltre a detenere il record per i premi vinti, il calciatore del Barcellona mantiene saldo il primato su quanto guadagna e patrimonio personale. Per questo è considerato un vero fenomeno del mondo sportivo.

Pallone d’oro a Lionel Messi. Chi è il calciatore dei record

Conosciuto in tutto il mondo per le sue doti calcistiche e non solo, Lionel Messi ha raggiunto numeri incredibili nella sua carriera.

Classe 1987, l’argentino arriva giovanissimo al Barcellona e nel team spagnolo inizia a spiccare il volo. Con la maglia blaugrana vince tutto. E, soprattutto, fa sognare tifosi e appassionati di calcio di tutto il mondo.

Piccolo, agile, scattante, dotato di una velocità senza eguali mentre corre con il pallone tra i piedi, Messi ha entusiasmato folle di tifosi spagnoli e della nazionale argentina.

Quello di ieri sera è un record: 6 palloni d’oro rappresentano un traguardo mai raggiunto prima da altri illustri calciatori. Cristiano Rolando, altro fenomeno calcistico degli ultimi anni, resta indietro con 5 trofei. Più distaccati ancora ci sono vere e proprie icone del calcio mondiale, come Michel Platini, Johan Cruijff e Marco van Basten, fermi a 3 palloni d’oro.

Messi, quanto guadagna? Patrimonio

Il giovane argentino raggiunge vette inarrivabili anche per guadagni e patrimonio personale. Nel ricco mondo del calcio, infatti, Messi è il più pagato. Nel 2017 l’argentino ha rinnovato con il Barcellona, contratto fino al 2021, per la cifra record di 43 milioni a stagione. Per sapere quanto guadagna, però, bisogna aggiungere i vari bonus concessi dal club.

Al momento dell’ultima firma, per esempio, i blaugrana gli hanno concesso un plus pari a 50 milioni, motivo per il quale la rivista specializzata Forbes lo ha inserito, per l’anno 2018, al primo posto tra gli sportivi che più hanno guadagnato al mondo, con un incasso stimato in 127 milioni di dollari.

Non solo stipendio. L’argentino può contare anche su remunerativi contratti di sponsor con aziende del calibro di Adidas, Huawei, Turkish Airlines, Gatorade, Mastercard, Gillette e Pepsi.

In tutto, sempre secondo Forbes, la somma di questi contratti di sponsorizzazione dovrebbe garantire all’attaccante ulteriori incassi che sfiorano il tetto complessivo dei 35 milioni di dollari all’anno.

Ci sono poi gli investimenti fatti da Messi. Insieme al padre è proprietario di Limeca, una avviata agenzia immobiliare, oltre a possedere in Argentina un circolo sportivo di oltre 80 ettari.

Considerando tutte queste voci (stipendio, sponsor e investimenti), a Lionel Messi viene attribuito un patrimonio personale che dovrebbe oscillare tra i 230 e i 260 milioni di dollari. Oltre che sul campo, l’argentino è senza dubbio un autentico campione anche negli affari.

Perché il trofeo è tornato al calciatore argentino?

Negli ultimi anni Messi è sempre rimasto in lizza per il trofeo, anche quando non lo ha vinto. Quest’anno, il 6 pallone d’oro arriva dopo una gara non proprio scontata. Nelle indiscrezioni di giornalisti e commentatori, infatti, c’era chi avrebbe preferito premiare il baluardo della difesa del Liverpool, l’olandese Van Dijk.

L’incoronazione di Messi - l’ennesima - è vista da alcuni come un premio alla carriera più che un suggello della scorsa stagione. I numeri, però, riportano in campo un argentino vivace anche nell’anno in osservazione.

L’attaccante del Barcellona, infatti, ha segnato 12 goal in Champions League, qualificandosi come miglior cannoniere e 41 reti in campionato, doppiando le 20 di Ronaldo.

Al momento della premiazione, il vincitore ha dichiarato:

“Ieri era il decimo anniversario del mio primo Pallone d’Oro. Avevo 22 anni, era impensabile per me arrivare a questo punto, a ottenere il 6°.”

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Lionel Messi

Argomenti:

Lionel Messi Calcio

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \