Mercedes-Benz: gamma premium per le ibride plug-in

Marco Lasala

24 Maggio 2022 - 19:30

condividi

Ampia offerta di modelli con alimentazione ibrida plug-in per Mercedes-Benz, dalla compatta Classe A 250e alla mostruosa AMG GT Coupé E Performance, parola d’ordine è efficienza.

Mercedes-Benz offre un’ampia gamma di modelli con alimentazione ibrida plug-in. Auto compatte, berline, station wagon, ma anche SUV e Coupé, con potenze che vanno dai 204 cavalli fino agli 843 CV, la Casa della Stella a Tre Punte punta sull’elettrificazione nell’era della transizione energetica.

La tecnologia ibrida plug-in per Mercedes-Benz è sinonimo di alte prestazioni, efficienza ma anche e soprattutto di convenienza, perché grazie alla notevole autonomia in full electric, i suoi modelli consentono un notevole risparmio anche nell’utilizzo quotidiano della vettura.

Protagoniste dell’offerta PHEV del brand automobilistico di Stoccarda non sono solo le sue berline dalla Classe C e alla Classe E fino all’ammiraglia S 560, ma anche la famiglia AMG con la nuova GT Coupé4 E Performance, una supersportiva da ben 843 cavalli (639 cavalli dell’endotermico e 204 cavalli dell’elettrico).

La famiglia Plug-In della Stella comprende:

  • 15 modelli;
  • 23 varianti benzina, diesel e AMG;
  • fino a 204 cavalli elettrici e 100 km di autonomia full electric.

Mercedes-Benz GLA 250e: il SUV ibrido plug-in

Mercedes-Benz GLA 250e Mercedes-Benz GLA 250e

Uno Sport Utility Vehicle capace di percorrere fino 61 km nel ciclo WLTP, la GLA 250e ha una potenza complessiva di 218 cavalli per una coppia massima di 450 Nm, il motore è montato in posizione trasversale, il cambio è un doppia frizione 8G-DCT sviluppato appositamente per questa tipologia di alimentazione, l’unità elettrica è di tipo sincrono ad eccitazione permanente, per la prima volta su di una vettura Mercedes-Benz il propulsore a combustione interna è avviato esclusivamente dal motore elettrico.

Il motore elettrico eroga 75 W di potenza, quello endotermico ha una cilindrata di 1,33 litri, la 250e consuma nel ciclo combinato 1,5 litri per 100 km con emissioni di CO2 pari a 33/34 g/km.
Le sue prestazioni sono da riferimento per un SUV di questa categoria: nel classico 0 - 100 km/h impiega soli 6,6 secondi per una velocità massima di 235 km,/h. La batteria agli ioni di litio ha una capacità complessiva di 15,6 kWh, in presenza di una wallbox da 7,4 kW in corrente alternata, per passare dal 10 al 100% di ricarica, impiega un’ora e 45 minuti, in CC da 24 kW invece occorrono solo 25 minuti per raggiungere l’80% della capacità massima della batteria.

Innovazione ma anche alta tecnologia, tramite il sistema MBUX, la 250e così come ogni modello ibrido plug-in firmato Mercedes-Benz, il pilota può selezionare due nuovi programmi di guida:

  • Electric;
  • Battery level.

In modalità Electric, viene data massima priorità all’alimentazione elettrica, quello a combustone viene completamente disattivato, con questo programma è possibile intervenire manualmente sul sistema di recupero dell’energia (cinque i livelli disponibili) agendo sui paddle posti sul piantone del sterzo.

La modalità Battery Level consente invece di mantenere costante la carica delle batterie al litio, preservandola per le percorrenze ottimali in modalità full electric.

Mercedes-Benz Classe C 300e Station Wagon: primo contatto

Mercedes-Benz C300 e SW Mercedes-Benz C300 e SW

Disponibile sia in configurazione berlina che station wagon, la Classe C 300e coniuga i vantaggi dell’alimentazione ibrida plug-in allo spazio e classe di un modello premium della Stella, il motore endotermico è un quattro cilindri in linea da 2 litri benzina (M 254) capace di una potenza di 204 cavalli, l’unità elettrica sprigiona129 cavalli, ne deriva una potenza complessiva di 312 cavalli per una coppia massima di 440 Nm.

A stupire non sono le sue prestazioni, ben al di sopra delle aspettative, ma l’autonomia in modalità full electric, realmente è possibile percorrere fino a 100 km, senza mai far intervenire il motore endotermico, ciò consente, al di la del notevole risparmio economico rispetto a un motore di analoga potenza e cubatura, anche la possibilità di entrare nelle zone ZTL, il tutto a fronte di zero emissioni.

Potente, veloce e con un DNA che unisce i vantaggi dell’alimentazione PHEV alla sportività di una station dalla straordinaria maneggevolezza e con una tenuta di strada esaltante, lo stupore è tanto quando il ritmo aumenta e la familiare tedesca pennella le curve con una facilità disarmante.

Argomenti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti a Money.it