Mercati oggi: il rally è in pausa, che succede?

I mercati si prendono una pausa dal rally di inizio settimana: prevale un sentiment cauto e incerto: che succede in Borsa oggi?

Mercati oggi: il rally è in pausa, che succede?

Mercati oggi: il sentiment è cauto e il rally si è ormai spento.

Lo stallo nei mercati globali è iniziato già ieri, martedì 17 novembre, con le azioni europee che hanno chiuso in ribasso nonostante lo sfondo di notizie positive sul vaccino da Moderna.

Si prevede le Borse in Europa vedranno un’apertura fiacca oggi, mercoledì 18 novembre, mentre i guadagni globali dei mercati sembrano ora vacillare, con il prevalere delle preoccupazioni incombenti su crisi economica e avanzata della pandemia.

Che succede oggi nei mercati?

I mercati in pausa, avvio debole oggi

I futures sulle azioni statunitensi sono cambiati di poco nel trading notturno di martedì 17 novembre. Gli investitori sembrano aver ormai archiviato il recente rally da record delle azioni. I futures Dow Jones sono scesi di 21 punti. Anche gli indici S&P 500 e Nasdaq-100 hanno registrato un lieve calo.

Il sentiment smorzato arriva quando le vendite al dettaglio negli Stati Uniti sono state inferiori alle previsioni per ottobre, evidenziando che milioni di americani hanno perso i loro sussidi di disoccupazione nel pieno della crisi da coronavirus.

L’avanzata di positivi giornalieri nella potenza USA sta segnando nuovi record e mettendo in serio rischio la possibilità di una ripresa a breve termine, anche con Biden presidente. Pesa molto anche lo stallo sul pacchetto di stimoli, che sarebbe una boccata di ossigeno immediata per gli Stati Uniti.

I rendimenti del Tesoro e il dollaro hanno esteso i ribassi dopo che il presidente della Federal Reserve Jerome Powell ha detto che l’economia statunitense ha ancora una “lunga strada da percorrere” prima di riprendersi completamente dalla pandemia.

Anche i mercati dell’Asia-Pacifico sono stati contrastanti negli scambi di oggi, mercoledì 18 novembre, con gli investitori che preferiscono rimanere cauti.

Lo Shanghai Composite Index è salito dello 0,47% al mattino, mentre la componente di Shenzhen è scesa dello 0,46%.

In Giappone, il Nikkei è sceso dello 0,76%, mentre il Topix dello 0,6%. Le esportazioni giapponesi a ottobre sono andate molto meglio del previsto, in calo dello 0,2%, secondo il ministero delle Finanze.

Per quanto riguarda l’Europa, le previsioni IG indicano il FTSE di Londra aprire con 9 punti in meno a 6.352, il DAX tedesco con 5 punti in meno a 13.120 e il CAC 40 francese in rialzo di 3 punti a 5.486, mentre il FTSE MIB italiano è visto in calo di 40 punti a 21.400.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories