Mercati oggi: l’Asia scivola su nuovi timori. Che succede?

Violetta Silvestri

12/04/2021

12/07/2021 - 13:35

condividi

I mercati oggi aprono deboli in Asia, con gli indici in perdita stretti dalla pressione Covid e non solo. Cosa succede nelle Borse e perché tornano le preoccupazioni?

Mercati oggi: l'Asia scivola su nuovi timori. Che succede?

Mercati in rosso oggi in Asia: gli indici scambiano al ribasso in rinnovati timori sulla pandemia e su tensioni finanziarie.

Le azioni in Cina e Hong Kong hanno sottoperformato e i futures statunitensi si sono ritirati dopo una terza settimana consecutiva di guadagni per l’indice S&P 500. Gli investitori attendono con trepidazione gli utili del primo trimestre, con le grandi banche in testa da mercoledì e i dati sull’inflazione.

Mentre la ripresa USA sta accelerando, persistono i rischi derivanti dall’aumento dei casi Covid e dai livelli di vaccinazione in ritardo. Intanto, Powell ha garantito che i tassi non aumenteranno.

In questa cornice che succede oggi nei mercati?

Mercati in rosso: che succede nelle Borse?

Risveglio in flessione in questo inizio settimana nelle Borse. L’Asia scambia al ribasso nei suo principali mercati.

L’indice più ampio di MSCI di azioni Asia-Pacifico al di fuori del Giappone è sceso dello 0,6%. Il Nikkei di Tokyo è ha perso lo 0,5%, mentre le azioni sudcoreane erano quasi piatte.

Le blue chip cinesi sono diminuite dello 0,9% in vista di un impeto di dati economici dal Paese. Negli sviluppi societari, le azioni di Alibaba a Hong Kong sono aumentate del 7,16% lunedì pomeriggio. Il titolo è stato sotto i riflettori dopo che i regolatori cinesi hanno imposto al colosso una multa record da 18,23 miliardi di yuan ($ 2,8 miliardi) nella sua indagine anti-monopolio.

I futures del Nasdaq sono calati dello 0% lunedì, così come i futures dell’S& P 500.

Cosa temono i mercati oggi?

La pandemia resta una preoccupazione in tutte le principali potenze globali. Anche se gli USA sembrano correre più di tutti, lo stesso Powell ha ricordato che il Covid continua a rappresentare una minaccia.

Non a caso, gli indici asiatici sono crollati oggi anche a causa del ribasso del 2% nei mercati indiani. Il grande Paese dell’Asia è travolto nuovamente dai contagi.

Si mantiene accesa, inoltre, la tensione tra USA e Cina, con Washington preoccupata per le azioni di Pechino a Taiwan. Intanto, il dragone porta avanti la sua politica aggressiva sulle big tech, come dimostrato dal colpo inferto ad Alibaba.

La settimana sarà ricca di dati economici importanti ai quali prestare attenzione. Innanzitutto negli USA.

I risultati dovrebbero mostrare che l’inflazione statunitense è aumentata a marzo, mentre le vendite al dettaglio sono viste crescere forse anche con un guadagno a due cifre.

Anche il Treasury testerà la domanda con offerte di 100 miliardi di dollari di debito questa settimana.

Secondo l’analista Mathews di Capital:

“La rapida crescita economica, sostenuta dalla riapertura e da una politica fiscale accomodante, può portare benefici sproporzionati ai settori del mercato azionario che sono più sensibili alla salute dell’economia”

Si attendono, quindi, nuovi movimenti di mercato nella settimana. Le banche d’affari USA danno il via alla stagione degli utili del primo trimestre questa settimana con Goldman Sachs, JPMorgan e Wells Fargo programmati per riferire mercoledì.

Secondo i dati IBES di Refinitiv, gli analisti si aspettano che i profitti per le aziende S&P 500 mostrino un balzo del 25% rispetto all’anno precedente. Questa sarebbe la performance più forte per il trimestre dal 2018.

Argomenti

# Borse
# Asia
# azioni

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.