Market mover della settimana: verbali Fed e BCE ruberanno la scena

I market mover della settimana dal 7 all’11 gennaio 2019: dai verbali di Fed e BCE fino ad arrivare alla disoccupazione italiana e ai macro dell’Eurozona

Market mover della settimana: verbali Fed e BCE ruberanno la scena

I market mover della settimana dal 7 all’11 gennaio 2018 riempiranno le pagine del Calendario Economico di spunti su cui operare.

Nella lista dei dati riferiti all’Italia sicuramente il tasso di disoccupazione e la produzione industriale. Ad aprire le danze però ci saranno i dati sul deficit del Belpaese.

Tra i market mover della settimana anche quelli relativi all’Eurozona: la fiducia degli investitori, le vendite al dettaglio, il tasso di disoccupazione e molto altro ancora. Da non sottovalutare poi le tematiche politico-monetarie che dal 7 all’11 gennaio torneranno ad attirare l’attenzione dell’intero mercato.

Nei prossimi giorni vedranno infatti la luce gli attesi verbali della Federal Reserve relativi all’ultima riunione di politica monetaria, quella di dicembre, in cui Powell e i suoi hanno scelto di alzare i tassi di interesse per la quarta volta nel 2018.

Un posto di rilievo tra i market mover della settimana se lo ricaveranno anche i verbali della BCE, dai quali riusciremo ad estrapolare maggiori elementi sull’ultimo meeting prima della fine del QE.

Market mover lunedì 7 gennaio

  • 08:00, EUR: ordinativi alle fabbriche Germania
  • 08:00, EUR: vendite al dettaglio Germania
  • 10:00, EUR: deficit pubblico Italia
  • 10:30, EUR: Sentix fiducia degli investitori Eurozona
  • 11:00, EUR: vendite al dettaglio Eurozona
  • 16:00, USD: ordinativi alle fabbriche USA
  • 16:00, USD: indici ISM USA
  • 16:00, CAD: indice Ivey dei direttori agli acquisti Canada

Market mover martedì 8 gennaio

  • 01:30, AUD: saldo della bilancia commerciale Australia
  • 07:45, CHF: tasso di disoccupazione Svizzera
  • 08:00, EUR: produzione industriale Germania
  • 08:45, EUR: vendite al dettaglio Svizzera
  • 09:30, GBP: indice Halifax dei prezzi delle case Regno Unito
  • 11:00, EUR: indagine sugli affari e sui consumatori Eurozona
  • 11:00, EUR: indicatore dello stato di salute delle imprese Eurozona
  • 11:00, EUR: fiducia dei consumatori Eurozona
  • 11:00, EUR: aspettative di inflazione dei consumatori Eurozona
  • 11:00, EUR: sentiment dei settori industriale e servizi Eurozona
  • 14:30, USD: saldo della bilancia commerciale USA
  • 14:30, CAD: saldo della bilancia commerciale Canada
  • 16:00, USD: nuovi Lavori JOLTs USA
  • 22:30, USD: scorte settimanali di petrolio USA

Market mover mercoledì 9 gennaio

  • da fissare, GBP: stima NIESR del PILRegno Unito
  • 01:30, AUD: approvazioni di progetti edilizi Australia
  • 08:00, EUR: saldo della bilancia commerciale Germania
  • 08:30, CHF: inflazione Svizzera
  • 10:00, EUR: tasso di disoccupazione Italia
  • 11:00, EUR: tasso di disoccupazione Eurozona
  • 14:15, CAD: nuovi cantieri edili residenziali Canada
  • 16:00, CAD: riunione di politica monetaria BoC Canada
  • 16:15, CAD: conferenza stampa BoC Canada
  • 16:30, USD: scorte di petrolio greggio USA
  • 20:00, USD: verbali di riunione del FOMC

Market mover giovedì 10 gennaio

  • da fissare, USD: bilancia commerciale di beni USA
  • 01:01, GBP: rilevamento delle vendite al dettaglio Regno Unito
  • 01:01, GBP: bilancio RICS dei prezzi delle abitazioni Regno Unito
  • 02:30, CNY: inflazione Cina
  • 02:30, CNY: indice dei prezzi di produzione Cina
  • 07:45, CHF: tasso di disoccupazione Svizzera
  • 10:00, EUR: vendite al dettaglio Italia
  • 13:30, EUR: verbali BCE
  • 14:30, USD: richieste iniziali di sussidi di disoccupazione USA
  • 14:30, CAD: permessi di costruzione Canada
  • 14:30, CAD: indice dei prezzi delle nuove abitazioni Canada
  • 22:45, NZD: permessi di costruzione rilasciati Nuova Zelanda

Market mover venerdì 11 gennaio

  • 00:30, JPY: consumi delle famiglie Giappone
  • 00:50, JPY: conto corrente Giappone
  • 01:30, AUD: vendite al dettaglio Australia
  • 10:00, EUR: produzione industriale Italia
  • 10:30, GBP: Pil Regno Unito
  • 10:30, GBP: produzione industriale e manifatturiera Regno Unito
  • 10:30, GBP: bilancia commerciale Regno Unito
  • 14:30, USD: inflazione USA
  • 18:00, USD: rapporto WASDE USA
  • 19:00, USD: imoianti di estrazione Baker Hughes USA
  • 20:00, USD: bilancio del budget federale USA

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.