Lewis Hamilton lancia Neat Burger: la catena di hamburger vegani

Lewis Hamilton lancia la prima catena di hamburger vegani: Neat Burger. Il cinque volte campione di Formula 1 aprirà il primo ristorante il 2 settembre a Londra. Tra i soci c’è anche un imprenditore italiano

Lewis Hamilton lancia Neat Burger: la catena di hamburger vegani

Lewis Hamilton punta a rivoluzionare l’industria del fast food e, insieme ad altri soci, lancia Neat Burger, la prima catena di hamburger vegani che mira a trasformare il modo in cui le persone vedono il cibo a base vegetale.

A darne notizia è stato lo stesso cinque volte campione del mondo di Formula 1 con un post sul suo profilo Facebook dove annuncia che il primo ristorante Neat Burger aprirà il 2 settembre a Londra.

La scelta di puntare e investire nel cibo vegano non è una sorpresa conoscendo Lewis Hamilton. Il pilota inglese infatti da un po’ di anni segue una dieta totalmente a base vegetale.

Per la realizzazione della catena di hamburger vegetali, Hamilton è stato affiancato da diversi soci tra cui The Cream Group, attivo nel settore immobiliare, e Tommaso Chiabra, imprenditore genovese e ambasciatore UNICEF.

Quest’ultimo tra l’altro è uno degli investitori italiani dell’azienda americana Beyond Meat che si occupa di produrre carne con proteine vegetali che sostituiscono quelle animali.

Perché nasce Neat Burger e quale sarà il menù?

Neat Burger e di conseguenza l’esigenza di dar vita alla prima catena di ristoranti che offre hamburger vegani ai clienti nasce come rivelato dallo stesso Lewis Hamilton da due motivi ben precisi: uno etico e uno prettamente di maggior scelta per chi segue una dieta vegana.

Riguardo al primo punto lo stesso pilota inglese dichiara:

“Dovremmo essere più gentili con il nostro universo e sono felice di sostenere un impegno come quello di Neat Burger che punta a favorire pratiche più etiche e di supporto alle piccole imprese”.

Ovviamente, continua Hamilton, “è una scelta anche di prodotto. Essendo una persona che segue una dieta a base vegetale, credo che abbiamo bisogno di un’opzione di fast food più sana che abbia un sapore straordinario, ma offra anche qualcosa di eccitante a coloro che vogliono mangiare senza carne ogni tanto.

Come raccontato dai soci stessi, il menù di Neat Burger sarà realizzato in collaborazione con Beyond Meat e sarà composto da quattro hamburger principali «The Neat», «The Cheese», «The Chick’n’», e «The Hot Dog».

Essi prevedono anche dei contorni che includono patatine fritte e di patata dolce e crocchette di patate tutto plant based e impacchettato con soli materiali riciclabili.

Inoltre, Neat Burger fornirà Just Water, il marchio eco-consapevole lanciato da Jaden Smith nel 2018, oltre ad altre bibite etiche come le soda Lemonaid e frullati a base di cocco o soya.

Infine, l’obiettivo di Lewis Hamilton e dei suoi soci è quello di espandere in maniera sostanziale Neat Burger. Tant’è che sarebbero previste 14 nuove aperture in appena 12 mesi.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories