Lavorare nel digitale: le offerte di lavoro delle grandi aziende

Antonio Cosenza

8 Gennaio 2021 - 14:21

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Opportunità di lavoro nel settore information and communication technology: le offerte delle grandi aziende, Google compresa.

Lavorare nel digitale: le offerte di lavoro delle grandi aziende

Lavorare nel digitale: numerose le opportunità di lavoro presso le grandi aziende. Un settore che - secondo previsioni - nel 2021 dovrebbe essere caratterizzato da una forte crescita, raggiungendo e superando i livelli del 2019: nel 2020, infatti, il mercato del settore information and communication technology ha subito un calo, sicuramente dovuto alla crisi sanitaria, del 2%. Per il 2021 sono invece previsti miglioramenti, con una crescita attesa del 3,4%; a conferma che questo potrebbe essere un anno ricco di opportunità per chi vuole lavorare nel settore del digitale, nei vari profili professionali che questo prevede.

A tal proposito, Wired ha raccolto alcune delle più importanti opportunità di lavoro nel digitale concentrandosi su quelle offerte che arrivano da aziende importanti, tra le quali figura anche Google.

Vediamo, nel dettaglio, quali sono queste opportunità di lavoro e quali profili interessano.

Lavorare nel digitale: le offerte di lavoro del Gruppo Allianz

Con 100 milioni di clienti e 147mila dipendenti in tutto il mondo, anche il Gruppo Allianz è alla ricerca di nuovi profili professionali nel settore dell’information and communication technology da inserire nel proprio organico. Ad esempio, si ricerca un data scientist - richiesta laurea specialistica in informatica, ingegneria informatica o discipline Stem, oltre alla pregressa esperienza di almeno quattro anni nello stesso ruolo e capacità di storytelling e data visualization - per il miglioramento dei processi business e lo sviluppo di soluzioni analitiche (attraverso l’applicazione di tecniche di machine learning e data mining).

Altra opportunità di lavoro presso Allianz è quella che riguarda un esperto solution & support, il quale dovrà interagire con la sede centrale di Monaco di Baviera per assicurare la compliance degli strumenti It a livello globale, oltre a gestire i requisiti di licenza contribuendo ad armonizzare e semplificare il sistema della compliance grazie all’utilizzo dell’intelligenza artificiale. Per questa posizione è richiesta esperienza minima di almeno tre anni nella progettazione e amministrazione di strumenti It, software o applicazioni.

Lavorare nel digitale: le offerte di lavoro di Deloitte

Deloitte, importante azienda di servizi di consulenza e revisione, la prima nel mondo in termini di ricavi e numero di professionisti (tanto da far parte delle cosiddette Big Four, ossia le quattro più grandi aziende di revisione) ha diverse posizioni vacanti riferite al settore digitale.

Nel dettaglio, questa è alla ricerca di:

  • uno sviluppatore cloud IoT software nella sede di Genova che si occuperà di raccogliere e di analizzare i dati necessari per elaborare soluzioni per i clienti. Per questa posizione è richiesta la laurea in informatica (o comunque simili), oltre ad un’esperienza nel ruolo di almeno due o tre anni;
  • un consulente senior per la gestione del flusso di lavoro nel system engineering. Questo dovrà occuparsi della realizzazione delle soluzioni robotic automation, oltre che di architetture tecnologiche e di applicazioni digitali per la trasformazione dei processi operativi. Questa figura dovrà essere in grado di valutare le informazioni finanziarie nella valutazione di opzioni strategiche.

Lavorare nel digitale: le offerte di lavoro in Google

Un’eccellenza nel settore del digitale ricerca personale in Italia: stiamo parlando di Google, con la compagnia di mountain view che ha in programma l’assunzione di quattro profili. Ad esempio, è stata avviata la procedura di selezione per un enterprise cloud architect, il quale dovrà muoversi tra la sede di Milano e quella di Roma per guidare team cross funzionali di esperti i quali si occuperanno della gestione di soluzioni cloud per i clienti, andando ad interpretare i bisogni di business. È richiesta la laurea in informatica, così come un’esperienza certificata nel mercato del cloud (come enterprise architect).

A Roma e Milano sono ricercate due figure come sales engineer, il quale lavorando a contatto con il team di vendite per la presentazione di cloud ai clienti, aiutandoli a comprenderne le potenzialità e a sviluppare soluzioni e architetture per risolvere le sfide del mercato. Anche in questo caso è richiesta la laurea in informatica ed esperienza commerciale tecnica cloud, come pure nel team di vendite per il cloud computing.

Infine, si cerca un partner sales engineer il quale dovrà diventare un fidato consulente per partner e prospetti di clienti, i quali dovranno essere assistiti nel ricavare il maggior valore possibile dalla piattaforma Google.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories