Lavorare come assaggiatore di caramelle, stipendio da 80 mila dollari: come candidarsi e dove

Luna Luciano

6 Agosto 2022 - 21:33

condividi

Assaggiare caramelle per 80mila dollari l’anno. È questa l’offerta dei sogni dell’azienda Candy Funhouse. Ecco le mansioni, come candidarsi e dove.

Lavorare come assaggiatore di caramelle, stipendio da 80 mila dollari: come candidarsi e dove

Essere pagati per assaggiare caramelle di ogni forma, colore e gusto. Il lavoro dei sogni per tutti gli amanti dei dolciumi esiste e potrebbe essere a portata di un click.

Un’azienda canadese di caramelle, la Candy Funhouse offre un lavoro dal sapore molto dolce e soprattutto ben remunerato. L’azienda è un rivenditore online di dolciumi di tutti i tipi, dai cioccolatini alle caramelle gommose a quelle alla menta ed è alla ricerca di un Chief Candy Officer in smart working.

Un’offerta che in pochi giorni ha visto migliaia di candidati, pronti a tutto per ottenere questo dolce lavoro, con uno stipendio da 80mila euro l’anno. Se si desidera tentare la sorte e candidarsi sarà sicuramente importante sapere dove candidarsi, quali sono le mansioni, i requisiti. Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Lavorare per assaggiare caramelle: stipendio e quali sono le mansioni

L’assaggiatore di caramelle dell’azienda Candy Funhouse oltre ad avere il dolce compito di assaggiare numerosi tipi di dolciumi, sarà anche ben remunerato. Un lavoro dei sogni per chiunque ami caramelle, barrette di cioccolato e bastoncini di liquirizia.

L’azienda ha precisato però che le mansioni dello Chief Candy Officer non terminao con le caramelle. Infatti il Chief Candy Officer oltre a essere il capo tester, dovrà condurre le riunioni del candy board. Un lavoro sognato da molti e che vede uno stipendio di ben 80mila euro all’anno.

Lavorare come assaggiatore di caramelle: requisiti e limiti d’età

Prima di procedere alla candidatura è bene cercare di capire quali sono i requisiti essenziali per l’azienda. Il candidato ideale deve ovviamente essere un amante di caramelle e cioccolato, pronto a esplorare nuovi gusti.

Ciò che sicuramente colpisce è che a differenza di altri lavori, per diventare Chief Candy Officer non esiste un limite d’età, la posizione è aperta anche a chi ha solo 5 anni, previo permesso dei genitori. Inoltre, sicuramente sarà necessaria la conoscenza della lingua inglese e/o francese essendo l’azienda canadese.

Il candidato sarà sottoposto a un’ampia formazione per il palato, necessario per essere un tester di dolciumi.

Lavorare come assaggiatore di caramelle: come candidarsi e dove

Davanti all’offerta dei sogni, ogni amante dei dolciumi si stara chiedendo come candidarsi e dove. L’annuncio, più che reale, è stato pubblicato dall’azienda su LinkedIn verso la fine di luglio e in pochi giorni ha avuto un grande riscontro sulla piattaforma con migliaia di candidature, non solo curriculum vitae ma anche con video di presentazione. L’ideale è quindi presentare la candidatura sulla piattaforma entro e non oltre il 31 agosto, ultimo giorno valido per candidarsi.

Assaggiatore di caramelle per la Candy Funhouse: ecco la storia dell’azienda

L’azienda è molto giovane così come l’età dei quattro fratelli alla testa dell’azienda, compresi in una fascia d’età tra i 20 e i 30 anni. “Mio fratello Mo, un candyhead, l’ha fondata nel 2018 e mia madre era l’impiegata n. 2”. Queste le parole di Jamal Hejazi, Ad dell’azienda a conduzione familiare. Con il passare degli anni anche gli altri fratelli si sono aggiunti a scaglioni all’organico aziendale.

L’azienda si contraddistingue per la leggerezza alla base del proprio lavoro oltre che una notevole flessibilità sia nel catalogo che nella tipologia di comparto commerciale. Come spiegato dallo stesso Ad, la Candy Funhouse è disposta a vendere anche un solo.

A questo però si aggiunge anche un approccio ai social media, fresco da veri Millenial. La pagina Instagram dell’azienda vanta ben 340mila follower e ben 3 milioni su TikTok. Un approccio vincente dato che solo nel 2021 le vendite sono aumentate notevolmente raggiungendo poco meno di 15 milioni di dollari. Adesso l’azienda punta tutto sul trovare un nuovo Chief Candy Officer in vista per Halloween, il periodo di vendita più importante: solo lo scorso anno in occasione della festività, l’azienda canadese ha venduto il 40% della produzione in stock

Iscriviti a Money.it