La rivincita di Apple in Cina, +52% di iPhone venduti ad aprile

Violetta Silvestri

28 Maggio 2024 - 11:52

Apple riconquista la Cina con i suoi iPhone? Secondo i dati sì. Il colosso di Cupertino fa il balzo nelle vendite e avanza nella concorrenza con Huawei.

La rivincita di Apple in Cina, +52% di iPhone venduti ad aprile

Apple torna a crescere in Cina, con il balzo del 52% nelle vendite di iPhone nel dragone ad aprile rispetto a un anno fa.

Il grande aumento segue una performance debole all’inizio di quest’anno nel più grande mercato di smartphone del mondo, con il colosso tecnologico statunitense nel vortice di una concorrenza sempre più intensa nel mercato di fascia alta da parte di rivali locali come Huawei.

Apple, il declino in Cina è finito?

Il mercato cinese è da sempre sotto i riflettori del colosso di Cupertino.

Gli ultimi dati della China Academy of Information and Communications Technology mostrano un aumento delle spedizioni di smartphone nel Paese, di cui circa 3,5 milioni di unità provenivano da marchi stranieri, secondo un calcolo di Bloomberg. L’iPhone rappresenta la stragrande maggioranza di questi dispositivi e il suo rapido rimbalzo arriva dopo aver registrato una crescita a marzo in seguito a forti cali nei primi due mesi dell’anno.

Apple e i suoi rivenditori cinesi hanno tagliato i prezzi dall’inizio del 2024 e tali accordi si stanno estendendo alla stagione dei saldi che accompagna il festival dello shopping del 18 giugno nel Paese. Apple, con sede a Cupertino, in California, ha registrato un calo a due cifre nelle vendite della sua ultima generazione di telefoni, poiché ha perso quote di mercato premium a favore di Huawei Technologies Co.

Il declino dell’iPhone in Cina potrebbe essere giunto al termine, secondo gli analisti di Bloomberg Intelligence, poiché i consumatori hanno espresso un maggiore interesse nel passaggio a nuovi dispositivi in ​​un recente sondaggio.

La contrazione della quota di mercato cinese dell’iPhone potrebbe stabilizzarsi presto, poiché il nostro ultimo sondaggio mostra il ritorno di Apple come marchio di smartphone preferito dai consumatori cinesi dopo essere stato sostituito da Huawei secondo gli analisti Steven Tseng e Sean Chen.

“Crediamo che l’inversione di interesse degli utenti potrebbe essere dovuta alla tendenza alla “premiumizzazione” in Cina, amplificata dalla stanchezza dei consumatori dopo lunghi tempi di attesa per i modelli premium di Huawei”, hanno scritto.

Più della metà degli intervistati afferma di essere disposta a spendere più di 4.000 yuan (550 dollari) per il prossimo telefono, contro solo il 33% che attualmente utilizza telefoni premium.

Argomenti

# iPhone

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Correlato

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo