Startup, JustMary: nuovo round di investimento per sbarcare a Londra

JustMary è pronta ad arrivare a Londra. Come rivelato dal suo fondatore Matteo Moretti, la startup italiana attiva nel settore del delivery della cannabis legale e della ganja legale ha aperto un round pivato di investimento per sostenere lo sbarco all’estero

Startup, JustMary: nuovo round di investimento per sbarcare a Londra

Londra. È questo il primo passo del progetto di internazionalizzazione di JustMary, il primo delivery in Italia di cannabis legale, marijuana e ganja legale. Il suo fondatore Matteo Moretti aveva già svelato davanti alle nostre telecamere il sogno di portare JustMary all’estero, adesso però il desiderio è pronta a trasformarsi in realtà.

Infatti su richiesta della maggior parte degli investitori, JustMary ha deciso di aprire un round privato di investimento proprio per sostenere lo sbarco all’estero, partendo dalla capitale inglese, della startup italiana che si appresta a chiudere il suo primo anno di attività facendo registrare un fatturato di oltre 220.000.

Soddisfatto il suo fondatore Matteo Moretti che definisce “un successo inaspettato” quanto realizzato in questi mesi da JustMary nonostante le battaglie politiche e la chiusura momentanea dell’attività nel mese di giugno.

Un successo che ha portato JustMary ad essere presente su tutto il territorio italiano grazie al servizio di spedizione attivo in tutto il Bel Paese e grazie al delivery attivo a Milano e nell’hinterland, a Firenze, a Torino, a Monza, a Roma e adesso anche a Rimini, come svelato da Moretti.

JustMary: l’importanza di presidiare l’estero

“L’apertura delle operation sulla città di Londra rappresenta un tassello importante per JustMary”. Con queste parole Matteo Moretti ha annunciato l’imminente apertura di un nuovo round di investimento privato per arrivare in Inghilterra e iniziare così il processo di internazionalizzazione di Justmary.

Un processo del tutto naturale ed essenziale visto che in base a quanto emerge dai report europei sulla cannabis il mercato del Vecchio Continente è il più grande del mondo. Tant’è che secondo Prohibition Partners potrebbe toccare entro il 2028 un giro d’affari da 123 miliardi di euro

Entrando più nel dettaglio, oltre l’Italia i Paesi europei più interessanti quando si analizza il mercato della cannabis legale risultano essere proprio quelli sui cui JustMary ha messo il proprio mirino: Inghilterra, Germania e Francia.

Iscriviti alla newsletter Fintech per ricevere le news su JustMary

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \