Industria Italia: ordini e fatturato in crescita ad agosto

Italia: i dati su ordinativi e vendite industriali in osservazione

Industria Italia: ordini e fatturato in crescita ad agosto

Italia: ordinativi e vendite industriali del mese di agosto in focus, come si può leggere nel nostro Calendario Economico.

Per quanto riguarda i dati sui nuovi ordinativi industriali di agosto, a livello annuale si è registrata una variazione del 6,1%, in confronto con il precedente -7,2%.

Il dato mensile ha messo a segno un 15,1%, rispetto al precedente 3,7%.

Le vendite industriali hanno evidenziato un -3,8% a livello annuale e un 5,90% su base mensile, confrontandosi rispettivamente con i precedenti -8,10% e 8,10%.

Fatturato industria cresce ad agosto: i dati Istat

L’Istat ha evidenziato che il fatturato dell’industria italiana ha registrato una variazione di +35,9% nei tre mesi giugno-luglio-agosto rispetto al trimestre precedente.

L’aumento mensile delle vendite industriali ha beneficiato soprattutto del balzo nel mercato interno, con una variazione di +7,3%, maggiore rispetto al +3% relativo al fatturato nel mercato estero.

Gli aumenti congiunturali delle vendite industriali di agosto si sono così ripartite nei vari settori, considerando gli indici destagionalizzati del fatturato:

  • +9,8% per i beni di consumo;
  • +7,7% per i beni intermedi;
  • +0,9% per i beni strumentali

Una diminuzione delle vendite è stata invece registrata nel settore energia, in calo dell’1,8%.

Questo il commento Istat sul mese di agosto:

“per il quarto mese consecutivo, la crescita congiunturale del fatturato dell’industria, sia sul mercato interno sia su quello estero. L’incremento è diffuso a tutti i principali raggruppamenti di industrie, ad eccezione di quello dell’energia. Anche al netto della componente di prezzo, il settore manifatturiero evidenzia una crescita congiunturale sia su base mensile sia su base trimestrale”

Gli ordinativi industriali di agosto

Gli ordinativi industriali annuali hanno evidenziato un +6,1%, con aumenti sia sul mercato interno, +6,8%, che in quello estero, +5,3%.

La crescita tendenziale di maggiore spicco si è evidenziata nel settore computer e dell’elettronica (+24,2%)e in quello dei mezzi di trasporto (+22,9%). L’industria chimica, con -4,5% e quella farmaceutica, con -8,9% hanno riportato i peggiori dati.

Produzione industriale italiana continua a crescere

I risultati di agosto hanno prolungato la variazione congiunturale positiva della produzione industriale italiana. A seguito del crollo causato dalla pandemia, infatti, sono state quattro le rilevazioni in crescita.

Istat ha segnalato giorni fa l’aumento congiunturale del 7,7% ad agosto, in confronto con il +7% (rivisto al ribasso dalla stima iniziale del 7,4%) di luglio.

Promoteia ha previsto ancora una crescita congiunturale del 30% per la produzione industriale nel terzo trimestre. Restano ancora incerte, invece, le prospettive invernali a causa dell’allarme coronavirus.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories