ISIS conferma la morte di al-Baghdadi e annuncia il successore del califfo

Lo Stato Islamico ha dato conferma della morte di Abu Bakr al-Baghdadi, annunciando il nome del nuovo califfo

ISIS conferma la morte di al-Baghdadi e annuncia il successore del califfo

Lo Stato Islamico ha confermato la morte del proprio leader Abu Bakr al-Baghdadi e ha nominato il successore. L’annuncio arriva cinque giorni dopo la notizia sul successo del raid statunitense, comunicato trionfalmente da Donald Trump.

ISIS, confermata morte di al-Baghdadi e al-Muhajir

Il gruppo terroristico dell’ISIS ha anche confermato la morte di un altro esponente di spicco, il portavoce, Abu al-Hassan al-Muhajir. L’uccisione è avvenuta nel corso di un’altra operazione militare. Questa è avvenuta solo qualche ora dopo che al-Baghdadi si è fatto esplodere nel suo nascondiglio nel nord della Siria.

Al Muhajir è stato ucciso da un attacco congiunto di forze statunitensi e curde, a Jarablus, sempre nella regione settentrionale della Siria.

L’annuncio dell’ISIS è stato diffuso dall’account Twitter di Site Intel Group, che monitora i contenuti online dello Stato Islamico e altri gruppi estremisti.

Lo Stato Islamico, attraverso una registrazione ottenuta da Site Intel, ha giurato vendetta contro gli Stati Uniti.

ISIS, chi è il nuovo leader

Abu Hamza al-Qurashi è il nome del nuovo califfo dell’ISIS. Il gruppo terroristico ha fatto appello ai propri seguaci affinché giurino fedeltà al leader. Contemporaneamente è stato detto agli USA di “non gioire”.

Secondo quanto rivelato da Reuters, quello di Abu Ibrahim al-Hashimi al-Qurashi è un nome sconosciuto che potrebbe celare l’identità di un personaggio noto al Dipartimento di Stato USA. Secondo Aymenn al-Timimi, ricercatore della Swansea University, si tratterebbe infatti di Hajj Abdullah, già identificato dall’intelligence statunitense come uno dei potenziali successori di al-Baghdadi.

Nella registrazione, un portavoce dell’ISIS ha annunciato vendetta contro gli Stati Uniti e la loro «razza di infedeli e apostati».

La morte di Baghdadi, tuttavia, dovrebbe causare la frammentazione dello Stato Islamico, e il nuovo leader avrà il compito di riportarne insieme le cellule.

Dopo aver perso porzioni significative di territorio siriano, il gruppo estremista ha ripiegato su attacchi di guerrilla.

Iscriviti alla newsletter Notizie e Approfondimenti per ricevere le news su ISIS

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.