Incentivi auto 2022: il punto della situazione e quali ibride plug-in acquistare

Marco Lasala

3 Giugno 2022 - 09:01

condividi

Incentivi auto 2022, il contributo statale per risollevare le sorti del mercato auto è stato recentemente approvato: punto della situazione e classifica delle ibride plug-in più convenienti.

Incentivi auto 2022, i fondi stanziati dal Governo Italiano, si stanno rapidamente esaurendo. Le somme messe a disposizione per le due ruote termiche sono terminate, poche ancora quelle disponibili per le auto con fascia di emissione 61 - 135 g/km, la categoria più interessante per il pubblico italiano. Stentano a ripartire le vendite delle auto elettriche e ibride plug-in.

Una corsa contro il tempo o meglio, una lotta per accaparrarsi quei bricioli di fondi rimasti per la fascia di emissioni che coinvolge e riguarda le auto ibride leggere, benzina e diesel, di più largo interesse per gli automobilisti italiani: gli incentivi auto 2022 prevedono la suddivisione in tre categorie:

  • 0 - 20 g/km di CO2 (tendenzialmente le auto elettriche);
  • 21 - 60 g/km (ibride plug-in);
  • 61 - 135 g/km: ovvero le auto ibride leggere, con motore endotermico benzina e diesel, di più largo consumi e interesse.

Dei poco più dei 200 milioni di euro stanziati per le auto diesel, ibride leggere, full hybrid, gpl e metano, sono disponibili soli 35 milioni per l’anno in corso, il contributo statale è pari a 2.000 euro in caso di rottamazione di un veicolo con omologazione fino a Euro 5.

Le prime due categorie, quelle in sostanza che riguardano le auto elettriche e ibride plug-in ( 0 - 20 g/km e 21 - 60 g/km), hanno in realtà catturato il vero interesse del Governo Italiano, in proporzione i fondi stanziati rispetto alle ibride normali sono decisamente di più, oltre 225 milioni di euro per le ibride plug-in e 220 mulini di euro per le full electric.

Non solo emissioni ma anche un tetto massimo di spesa che arriva per le PHEV fino a 45 mila euro più iva per uno sconto totale di 4.000 euro in caso di rottamazione di una vecchia auto e di 2.000 euro senza rottamazione.

Incentivi auto 2022: quali auto ibride plug-in acquistare

  • Jeep Compass 4xe
  • Peugeot 3008
  • Jeep Renegade 4xe
  • Renault Captur
  • Ford KUGA PHEV

Jeep Compass 4xe - Il SUV di successo ora anche ibrido plug-in

Jeep Compass 4xe Jeep Compass 4xe

Tra le proposte più interessanti figura senza ombra di dubbio la nuova Jeep Compass 4xe, un SUV di grande successo, tra le ibride plug-in più vendute in Italia, modello che a fronte di una considerevole potenza, offre l’innegabile vantaggio di riscuotere un discreto interesse anche sul mercato dell’usato.

Spinta da un motore da 1.3 litri, si tratta di un quattro cilindri della famiglia FireFly Hybrid che abbina un propulsore endotermico a due unità elettriche, posizionati sull’asse anteriore e sull’asse posteriore. Due i livelli di potenza disponibili, 190 o 240 cavalli, entrambi possono contare su di un pacco batteria da 11,4 kWh per un’autonomia complessiva in modalità full electric di circa 50 chilometri.

Jeep Compass 4xe è in vendita a un prezzo di listino che parte da 45.850 euro, con la rottamazione e bonus, il suo prezzo finale è di 41.850 euro (43.850 senza rottamazione).

Peugeot 3008 - La Plug-in Hybrid anche a trazione integrale

Peugeot 3008 Hybrid4 Peugeot 3008 Hybrid4

Un modello di successo, un SUV di medie dimensioni che sul mercato italiano ha riscosso un consistente interesse per via del suo look moderno, dal frontale alla linea di cintura, fino agli equipaggiamenti, la Casa del Leone ha fatto centro con questa vettura, proponendo di fatto una valida alternativa alla già apprezzata 2008.

Disponibile sia con alimentazione benzina che diesel, recentemente è stata proposta anche nella configurazione ibrida plug-in, in questo caso al collaudato motore da 1.6 litri turbo benzina si affianca un’unità elettrica con pacco batteria da 13,2 kWh, per una potenza di 225 cv. Per chi è alla ricerca delle alte prestazioni ma anche su di una valida trazione integrale, la versione top di gamma è la Hybrid4 da 300 cavalli, dove rispetto alla sorella Hybrid aggiunge un secondo motore elettrico (uno per ogni asse).

La Peugeot 3008 Plug-in Hybrid è in vendita a partire da un prezzo di listino di 45.300 euro (43.300 euro senza rottamazione, 41.300 euro con rottamazione e bonus).

Jeep Renegade 4xe - La scelta vincente tra le ibride plug-in

Jeep Renegade 4xe Jeep Renegade 4xe

Se la versione con alimentazione endotermica, benzina e diesel, è tra le auto più vendute in Italia, anche quella con motorizzazione ibrida plug-in risulta in vetta alle classifiche nel suo segmento di mercato di appartenenza. La 4xe si basa sulla classica configurazione che prevede un propulsore da 1.3 litri turbo benzina affiancato da un’unità elettrica da 61 cavalli posizionata sull’asse posteriore per una potenza complessiva di 190 cavalli.
Per chi cerca e vuole il massimo è disponibile anche una ulteriore opzione da 240 cavalli, potenza raggiunta attraverso la presenza di un secondo motore elettrico.
Il pacco batteria ha una capacità di 13,1 kWh per un’autonomia dichiarata dalla casa madre, in modalità full electric, di 50 chilometri.
Cinque gli allestimenti disponibili, quello più estremo che si adatta perfettamente a un utilizzo anche in off-road è la Trailhawk.
Prezzi a partire da 39.500 euro, con incentivo auto 2022 e rottamazione, il prezzo finale scende a 35.500 euro.

Renault Captur E-Tech Hybrid - Il SUV ibrido con cambio Multi-Mode

Renault Captur E-Tech Hybrid Renault Captur E-Tech Hybrid

Sottoposta recentemente a una completa rivisitazione tecnica ed estetica, Renault punta in alto proponendo una serie di soluzioni all’avanguardia su di un SUV di fascia media. L’alimentazione ibrida plug-in presente sulla nuova Captur si basa sul motore da 1.6 litri benzina e su due unità elettriche, per una potenza complessiva di 160 cavalli. Novità assoluta è la presenza di una trasmissione automatica denominata Multi-Mode con innesti privi di frizione, soluzione che ha consentito rispetto a un analogo cambio automatico, non solo un consistente risparmio di peso, ma anche un collegamento diretto tra le varie unità.
L’autonomia in elettrico del SUV francese è di 50 chilometri percorribili fino a una velocità massima di 136 km/h.
Tra gli allestimenti disponibili, quello sicuramente più adatto a esprimere le velleità sportive della nuova Captur E-Tech è l’R.S. Line.
Prezzi a partire da 34.000 euro, 30.000 euro con rottamazione e incentivi auto.

Ford Kuga - L’ibrida plug-in più venduta in Europa

Ford Kuga PHEV Ford Kuga PHEV

La Casa dell’Ovale Blu propone la sua carta vincente con diverse alimentazioni:

  • mild hybrid;
  • full hybrid;
  • plug-in hybrid.

La PHEV nasce sulla configurazione motore benzina da 2.5 litri e motore elettrico, la potenza di sistema è di 225 cavalli, la trazione è anteriore.
Il pacco batteria ha una capacità di 14,4 kWh, il SUV Ford riesce a percorrere fino a 65 km senza emissioni. Design esterno sobrio, interni moderni, l’infotainment SYNC 3 supporta oltre i classici comandi vocali anche la connettività wireless per la condivisione via smartphone dei sistemi operativi Apple CarPlay e Android Auto.
Prezzi a partire dai 41.600 euro, 39.600 euro con rottamazione, 37.600 euro con bonus auto e rottamazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti a Money.it