IMU pensionati 2020: anziani e disabili in casa di riposo hanno l’esenzione?

Rosaria Imparato

09/12/2020

09/12/2020 - 13:15

condividi
Facebook
twitter whatsapp

IMU pensionati 2020, anziani e disabili in casa di riposo hanno diritto all’esenzione solo se in possesso di determinati requisiti. Vediamo inoltre le novità che la nuova IMU ha portato con sé per i pensionati residenti all’estero.

IMU pensionati 2020: anziani e disabili in casa di riposo hanno l'esenzione?

IMU 2020 per i pensionati: quali sono le regole che si applicano a questa categoria? Nello specifico ci occuperemo degli anziani e dei disabili in casa di riposo: queste categorie possono beneficiare dell’esenzione IMU oppure devono pagare il saldo in scadenza entro il prossimo 16 dicembre?

Bisogna anche tenere in considerazione le novità entrate in vigore con la Legge di Bilancio 2020, che ha dato vita alla nuova IMU, fondendo le due tasse sulla casa in un’unica imposta.

Vediamo quali sono regole e novità in merito all’IMU pensionati 2020, e quali requisiti danno diritto all’esenzione.

IMU pensionati 2020: anziani e disabili in casa di risposo hanno l’esenzione?

L’appuntamento per il versamento dell’IMU è dietro l’angolo: la scadenza per il saldo è fissata al 16 dicembre 2020. Il pagamento, che va effettuato solo tramite modello F24, è da perfezionare entro tale data per le categorie che non fanno parte dei beneficiari interessati dalla cancellazione della seconda rata IMU.

Ma anziani e disabili in casa di riposo devono pagare? Per sapere se queste due categorie rientrano tra quelle esentate bisogna controllare l’esistenza di due requisiti:

  • anziani, pensionati e disabili devono essere ricoverati in via permanente nella casa di riposo;
  • il loro immobile è stato assimilato come abitazione principale da una delibera del Comune.

Dunque, è fondamentale controllare le delibere del Comune di appartenenza, e questo si può fare sia sul sito del Ministero dell’Economia che su quello del proprio Municipio: bisogna verificare che l’assimilazione ad abitazione principale sia prevista dal documento.

Infine, è previsto un ultimo requisito per poter beneficiare dell’esenzione: la casa di proprietà dell’anziano o del disabile non deve risultare affittata, pena la perdita dell’agevolazione.

IMU 2020, pensionati residenti all’estero sono esentati?

Le regole sull’esenzione per pensionati e disabili in casa di riposo non sono dunque cambiate rispetto agli anni precedenti. Dal 2020 però ci sono novità per i pensionati residenti all’estero.

Tali novità sono state introdotte dalla Legge di Bilancio, che ha creato la nuova IMU dalla fusione di IMU e Tasi, come ad esempio l’abolizione della quota di Tasi pagata dall’inquilino.

I pensionati iscritti all’AIRE, fino allo scorso anno, godevano dell’esenzione IMU, ma la nuova versione dell’imposta nasconde per loro una brutta sorpresa: non c’è più nessuno sconto sulla prima casa.

Questo significa che il prossimo appuntamento, fissato al 16 giugno, dovrà essere rispettato anche dai pensionati iscritti all’AIRE, che dovranno pagare in misura totale l’imposta sulla prima casa posseduta in Italia.

Argomenti

# IMU

Iscriviti alla newsletter

Money Stories