Ikea vara piano ristrutturazione: tagliati 7.500 posti di lavoro (ma ne saranno creati di più)

Il piano di ristrutturazione di Ikea passa per il taglio di 7.500 posti di lavoro diventati “ridondanti”. La nuova strategia dovrebbe però portare a crearne 11.500.

Ikea vara piano ristrutturazione: tagliati 7.500 posti di lavoro (ma ne saranno creati di più)

Da offline ad online. Se da un lato Ikea Ingka sta assistendo a un boom dell’online, dall’altro le vendite nei negozi tradizionali iniziano ad accusare qualche segnale di stanchezza.

Di conseguenza, il retailer di mobili svedese ha annunciato un piano di ristrutturazione per potenziare ancora di più le vendite sul sito e creare punti vendita nei centri delle città.

Per farlo, il piano prevede la riduzione della forza lavoro globale, attualmente pari a 160 mila unità, di 7.500 posizioni lavorative definite “ridondanti”. La riduzione riguarderà 30 Paesi nel mondo.

11.500 nuovi posti di lavoro in due anni

“Decisioni come queste non sono mai facili e faremo del nostro meglio per sostenere i nostri collaboratori”, ha detto Jesper Brodin, chief executive di Ingka. “In linea con i cambiamenti nel comportamento dei nostri clienti, stiamo investendo e sviluppando il nostro business per soddisfare meglio e in forme nuove i loro bisogni”.

Il processo dovrebbe portare alla creazione di 11.500 nuovi posti di lavoro nei prossimi due anni tramite e il potenziamento del digitale, della logistica e l’apertura di 30 nuovi negozi nei centri città, una strategia in aperto contrasto con l’attuale politica di costruire punti vendita fuori dai centri abitati (“in mezzo ai campi di patate”, come disse il precedente Ceo).

“Nei prossimi tre anni diventeremo ancora più accessibili e convenienti per i nostri clienti […] ma per farlo, faremo cambiamenti nelle nostre modalità di gestione, di lavoro e di organizzazione interna”, ha rilevato Tolga Oncu, retail manager di Ingka.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.