IG Group: ricavi e utlile operativo in calo. Positivo l’outlook per l’esercizio in corso

Mattia Prando

23 Luglio 2019 - 16:12

condividi

Il gruppo IG ha pubblicato i risultati dell’anno fiscale 2018/2019, i quali hanno evidenziato una contrazione degli utili operativi e dei ricavi. A pesare sugli aggregati sono state le condizioni di mercato sfavorevoli e la nuova regolamentazione ESMA. La società si attende però una ripresa dei ricavi nell’esercizio in corso

IG Group: ricavi e utlile operativo in calo. Positivo l'outlook per l'esercizio in corso

IG Group, il broker anglosassone quotato al London Stock Exchange, ha pubblicato i risultati dell’anno fiscale 2018-2019 conclusosi il 31 maggio scorso.

Nel periodo, il gruppo ha registrato ricavi netti per 476,91 milioni di sterline, in calo del 16% rispetto alla rilevazione precedente. A pesare sull’aggregato sono state le condizioni di mercato sfavorevoli, in particolare quelle della seconda parte del 2018, e le misure adottate dall’ESMA.

I costi operativi hanno fatto segnare una contrazione del 2%, a 284,3 milioni di sterline. In flessione anche l’utile operativo (-31%), a 192,9 milioni di sterline (EPS a 43,1 pence). In questo quadro, il CdA afferma di essere intenzionato a mantenere il dividendo annuale a 43,2 pence per azione.

IG Group: consolidata una clientela di alta qualità

IG Group ha comunicato che nei primi tre trimestri dell’anno, il 66% dei profitti dell’area ESMA è stato generato dai clienti professional, i quali hanno fatturato mediamente 27.000 sterline l’anno.

Nell’esercizio, il gruppo ha guadagnato 31.510 nuovi clienti di alta qualità, i quali hanno contribuito al fatturato con 66,8 milioni di sterline. Oltre a questo, nella nota emessa dalla società emerge come il 55% dei ricavi globali derivati dagli strumenti OTC è stato prodotto dalla clientela che opera da più di 3 anni con il gruppo.

Numerose le azioni a sostegno della crescita

Nell’Unione Europea, da gennaio 2019, è operativa la filiale tedesca del broker, che garantisce un’offerta di prodotti regolamentati in tutti gli Stati Membri dell’UE. Inoltre, è stato lanciato il sistema multilaterale di negoziazione Spectrum, con sede nel Vecchio continente.

Oltreoceano invece, il gruppo ha lanciato il Retail Foreign Exchange Dealer (RFED) con sede negli Usa. IG ha aggiornato poi la sua strategia, ponendosi nuovi obiettivi finanziari a medio termine.

L’outlook per l’anno fiscale in corso

Nel comunicato stampa emesso dal gruppo, si legge come IG si attenda ricavi in crescita per l’anno fiscale 2019/2020 in particolar modo nel secondo semestre. Il broker anglosassone afferma come, facendo leva su un business sostenibile e redditizio da oltre 40 anni, sia stata costruita una strategia che garantisca un ottimo posizionamento di mercato, fornendo a clienti, azionisti e stakeholder obiettivi finanziari di medio termine chiari.

“Abbiamo compiuto buoni progressi strategici e operativi nel corso dell’ultimo anno, agendo per superare con successo l’impatto del cambiamento normativo principalmente legato alla Brexit”, afferma June Felix, AD della società, che prosegue “sono entusiasta delle opportunità che abbiamo identificato e sono fiduciosa che l’azienda continuerà a vivere un momento di cambiamento significativo. L’azienda aderisce ai più alti standard normativi e si differenzia all’interno del settore, garantendo una condotta esemplare. In questo modo potrà prosperare in un mercato in evoluzione”.

Azioni IG Group in positivo alla Borsa di Londra

Le azioni IG scambiano in territorio positivo a Londra, guadagnando un +0,52% e passando di mano a 583 sterline.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.