Guerra commerciale: accordo Fase 2 (forse) non ci sarà mai. Le ultime di Trump

L’accordo tra USA e Cina della Fase 2 potrebbe non attivarsi mai. A dirlo è il presidente Trump che ha riacceso la guerra commerciale contro Pechino e non considera più una priorità l’intesa sui dazi.

Guerra commerciale: accordo Fase 2 (forse) non ci sarà mai. Le ultime di Trump

Nella guerra commerciale ancora in corso tra Stati Uniti e Cina, l’accordo Fase 2 potrebbe essere già compromesso. E non arrivare mai.

Le ultime dichiarazioni di Donald Trump, infatti, lasciano intendere che il clima tra Washington e Pechino resta molto teso e con poche schiarite all’orizzonte.

D’altronde, lo stesso step della Fase 1, con il raggiungimento del primo accordo commerciale tra le due superpotenze, ha subito flessioni a causa dei forti attriti sulla pandemia.

Cosa aspettarsi nelle relazioni USA-Cina? Senza Fase 2 sarà ancora guerra commerciale?

Per Trump l’intesa commerciale con la Cina è finita

Il presidente Donald Trump ha spiegato ai giornalisti venerdì 10 luglio che non sta nemmeno prendendo in considerazione un accordo commerciale di Fase due con la Cina.

Anzi, l’impressione è che la volontà del tycoon è di seppellire già da oggi ogni possibilità di intesa, visto che, come da lui dichiarato, le relazioni tra le due nazioni sono state “seriamente danneggiate” dalla vicenda della pandemia.

Trump ha ripetuto parole ormai note, sulle quali sta disegnando una nuova strategia nei confronti della Cina, tutt’altro che costruttiva: “Avrebbero [i cinesi] potuto fermare la peste. Non l’hanno fermata.”

La Fase 2 dell’accordo commerciale, quindi, non ci sarà mai? Il presidente USA ha categoricamente respinto la volontà di lavorare sul tema, sottolineando che le sue priorità al momento sono ben altre.

D’altronde già a maggio Trump si era detto “molto combattuto” sull’opportunità di eliminare la prima fase del patto con Pechino, mentre i funzionari della sua amministrazione hanno assicurato che entrambi i Paesi dovrebbero ancora onorare l’accordo.

La guerra commerciale USA-Cina tornerà?

In base all’accordo Fase 1 firmato nel gennaio 2020, la Cina, tra le altre cose, si è impegnata ad acquistare 200 miliardi di dollari di beni statunitensi tra cui semi di soia e carne di maiale.

Molti esperti hanno rapidamente sottolineato che questi obiettivi non erano realistici e lo scetticismo sta aumentando tra le crescenti tensioni e le ricadute economiche della pandemia di coronavirus.

Alcuni analisti commerciali, non nascondono preoccupazione sulla longevità dell’accordo commerciale Fase 1, sempre più in discussione per una serie di ragioni, con numerosi fattori scatenanti che potrebbero far deragliare l’accordo, tra cui Hong Kong, Huawei, Taiwan, il Mar Cinese Meridionale e diverse questioni relative ai diritti umani.

La prospettiva, quindi, sembra essere quella di una guerra commerciale a oltranza tra Cina e USA, con un accordo Fase 2 morto prima di nascere.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories