Guadagnare 25 mila dollari con Chat Gpt-4, la storia di chi ci è riuscito

Luna Luciano

19 Marzo 2023 - 09:02

Un designer ha chiesto a Gpt-4 come investire 100 dollari in un’attività e arricchirsi. Cosa è accaduto e come è riuscito ad arrivare a 25 mila dollari.

Guadagnare 25 mila dollari con Chat Gpt-4, la storia di chi ci è riuscito

Investire solo 100 dollari e ritrovarsi con un’attività dal valore di 25 mila dollari. È questa la storia di Jackson Greathouse Fall, designer e creative director di Beverly Hills, il quale è riuscito a raggiungere tale risultato grazie all’aiuto e il sostegno dell’Intelligenza Artificiale (IA).

Il designer ha avuto infatti la possibilità di interagire con il nuovo Gpt-4: il nuovo modello linguistico basato sull’intelligenza artificiale progettato da Open AI, la startup di San Francisco alla cui fondazione ha contribuito, nel 2015, anche Elon Musk. La nuova versione, successiva a GPT-3.5, alimenterà ChatGpt, la chatbot dell’azienda

Ciò che era partito come un semplice gioco o sfida, raccontato attraverso numerosi Twitter che hanno condotto il designer alla popolarità, è diventato ben presto un interessante esperimento su come l’IA possa non solo sviluppare ma fondare da zero un business redditizio, dimostrando il grande potenziale dell’ intelligenza artificiale.

Chat Gpt-4:cos’è e come funziona

Gpt-4 non è altro che la versione aggiornata e più potente del modello linguistico di grandi dimensioni su cui si basa ChatGpt, realizzata da Open AI, start up per la ricerca sull’intelligenza artificiale co-fondata da Elon Musk.

Gpt-4 è quindi un algoritmo capace di assorbire e integrare miliardi di testi, in modo da far sì che l’IA (intelligenza artificiale) possa comprendere richieste effettuate con un linguaggio naturale, rispondendo proprio come farebbe un altro essere umano, ma con una memoria e una conoscenza illimitata.

Grazie a tali capacità Chat Gpt-4 può fungere non solo da consulente, ma da stratega per creare e avviare una nuova azienda o impresa. Gpt-4, infatti, non solo è in grado di migliorare e sviluppare ulteriormente un progetto, ma è in grado di proporre idee. Ed è questa la storia di Jackson Greathouse Fall, designer e creative director di Beverly Hills, il quale ha potuto creare e avviare un’attività oggi stimata ben 25 mila dollari, partendo da un investimento di soli 100 dollari.

Il tutto è iniziato quando il designer californiano ha optato per l’opzione “Act as” su ChatGpt, la quale prevede la possibilità di fornire a Gpt-4 precise istruzioni - chiamate prompt - che invitano la IA a “comportarsi come” un professionista d’uno specifico settore. In questo modo si fornisce immediatamente il contesto entro il quale l’IA deve operare: più le istruzioni sono dettagliate e più Gpt-4 sarà in grado di offrire soluzioni efficaci e pertinenti.

Guadagnare 25 mila dollari con Chat Gpt-4: ecco come

La storia di Jackson Greathouse Fall ha dell’incredibile, se si pensa che con soli 100 dollari è riuscito ad avviare un business che oggi è stato stimato ben 25 mila dollari.

E tutto questo grazie alla giusta domanda che il designer ha posto a ChatGpt-4. Il designer avrebbe detto a Gpt-4 che avrebbe dovuto agire come HustleGpt (hustle vuol dire “lavoro duro ma intelligente”), una IA imprenditrice e lui sarebbe stato la sua controparte umana.

Il budget a disposizione era solo di 100 dollari e l’unico obiettivo dell’IA era quello di guadagnare quanti più soldi possibili legalmente. A quel punto HustleGpt ha invitato Jack a comprare un dominio - ossia un indirizzo web - al prezzo di circa 10 dollari considerando poi una spesa mensile di 5 dollari per i costi di mantenimento. Gli 85 dollari rimanenti avrebbero poi dovuti essere investiti nella costruzione del sito.

Esclusi i lavori manuali dal designer, HustleGpt ha suggerito di lavorare a un programma di affiliazione sul web, quindi scrivendo contenuti che pubblicizzino servizi e prodotti venduti su un altro sito, il quale a sua volta paga la pagina a seconda delle vendite registrate, come Amazon Associates. Ma non basta. Se questa è la base, occorreva individuare un solo settore, possibilmente di “nicchia” dove vi è poca competizione.

Tra le opzioni, gadget particolari per la cucina, prodotti rari per gli animali domestici oppure prodotti eco-friendly, Greathouse Fall ha optato per quest’ultimo: da qui il nome del dominio GreenGadgetGuru.com e la successiva realizzazione del logo. Anche quest’ultimo è stato realizzato sulla base di un testo da un’IA (Dall-E 2) e poi successivamente ritoccato dal designer californiano.

Successivamente la HustleGpt ha indicato i singoli elementi del sito (sezioni, colore, disposizione e molto altro) e il primo articolo: “Dieci gadget imperdibili ed eco-friendly per una cucina sostenibile”. Infine HustleGpt ha infine chiesto al suo “socioumano di investire 22,84 per la promozione del sito sui social.

Stando alle stime dell’ideatore, in soli due giorni dal lancio del sito, GreenGadgetGuru.com valeva 25 mila dollari. Nella cassa c’erano 1.378 dollari, di cui 500 provenienti da un investitore che ha comprato il 2% del sito. In realtà il GreenGadgetGuru.com è un sito fantasma. L’articolo non è accessibile, così come tutte le altre sezioni: i link non sono funzionanti.

Questo perché il progetto non è stato realmente avviato ma solo ideato come esperimento eppure, pur rimanendo solo una “vetrina” ha generato guadagni impensabili. A dimostrazione di come l’IA possa in futuro ricoprire un ruolo centrale nel mondo del business.

Iscriviti a Money.it

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo