Green pass obbligatorio su bus e metro: ecco il nuovo biglietto elettronico per accedere

Emiliana Costa

07/12/2021

07/12/2021 - 15:09

condividi

Il green pass è obbligatorio su bus e metro. Il governo sta pensando a un biglietto elettronico che impedisca a chi non ha il certificato verde di prendere i mezzi pubblici. Ecco come funziona.

Green pass obbligatorio su bus e metro: ecco il nuovo biglietto elettronico per accedere

Da lunedì 6 dicembre, il green pass base (con l’opzione tampone) è obbligatorio per accedere al servizio di trasporto pubblico locale. Dai bus alla metro. Ma a 24 ore dall’introduzione della nuova misura, scoppia il «caso scuola».

Alcuni presidenti di Regione chiedono al governo una deroga per gli studenti under 12, dal momento che 1 su 4 non è vaccinato. Palazzo Chigi avrebbe posto un veto su ogni tipo di deroga, dal momento che la misura ha l’obiettivo di incentivare le vaccinazioni. Non è tutto. Il ministro delle Infrastrutture Enrico Giovannini starebbe pensando a un nuovo biglietto per accedere ai mezzi pubblici. Entriamo nel dettaglio.

Green pass su bus e metro, il caos deroghe

Da lunedì 6 dicembre, il green pass base (rilasciato anche con l’opzione tampone antigenico entro le 48 ore e molecolare entro le 72 ore) è diventato obbligatorio su bus e metro. Ma a 24 ore dall’introduzione della nuova misura, è arrivata la richiesta per le prime deroghe.

Alcuni presidenti di Regione chiedono una deroga per gli studenti over 12 perché almeno 1 su 4 non è vaccinato e quindi dovrebbe ricorrere al tampone antigenico ogni 48 ore. Per sostenere la loro richiesta, i governatori sottolineano come i ragazzi una volta entrati a scuola non abbiamo più bisogno di green pass. «E allora perché sui mezzi pubblici?». Un’altra proposta è quella di far durare di più la validità del tampone.

Ovviamente, sul trasporto pubblico gli studenti si mescolano con cittadini di tutte le età e c’è il rischio che possano infettare i più fragili. Per questa ragione il governo avrebbe deciso di non concedere deroghe. Non solo. La misura ha l’obiettivo di essere premiante per chi ha aderito alla campagna vaccinale e di spingere il maggior numero di persone a farlo. Quindi niente deroghe da parte del governo, che anzi starebbe pensando a una nuova forma di biglietto elettronico da utilizzare per accedere ai mezzi pubblici.

Biglietto elettronico come lo Skipass, l’idea di Giovannini

L’obiettivo del green pass base obbligatorio per l’accesso ai mezzi pubblici è quello di allargare il più possibile la platea vaccinale. Per questa ragione il ministro delle Infrastrutture Giovannini ha proposto l’idea del biglietto elettronico per i mezzi pubblici che contenga anche il green pass. Un modo per far sì che sian munito di biglietto solo chi è in possesso del certificato verde.

«Stiamo dialogando - ha spiegato il ministro - con tutte le aziende di trasporto perché in futuro possa acquistare un biglietto per il trasporto pubblico solo chi ha il green pass. Faccio l’esempio del Dolomiti Superski, che è uno skipass molto usato in cui l’utente carica ogni giorno il proprio green pass e automaticamente lo skipass autorizza solo chi ha il green pass. Stiamo studiando dei meccanismi, credo ci siano le condizioni per farlo e siamo abbastanza ottimisti che nelle prossime settimane possano iniziare le sperimentazioni».

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Iscriviti a Money.it