Giorni di ferie: nel conteggio si considerano sabato e domenica?

I sabati (se di riposo) e le domeniche non vengono scalati dal monte ferie; tuttavia ci sono alcuni casi in cui sono comunque conteggiati.

Giorni di ferie: nel conteggio si considerano sabato e domenica?

Nel conteggio dei giorni di ferie si tiene conto anche dei sabati e delle domeniche? È tempo di ferie per molti lavoratori italiani, molti dei quali sono già partiti per le vacanze mentre altri lo faranno nelle prossime settimane.

Ricordiamo infatti che, come stabilito dall’articolo 36 della Costituzione, ogni lavoratore ha diritto ad un certo numero di settimane di ferie durante l’anno, così da recuperare energie psico fisiche e partecipare alla vita familiare e sociale al fine di soddisfare le esigenze di carattere ricreativo e culturale.

È l’art. 10 del D.Lgs. n. 66/2003 sull’orario di lavoro a quantificare queste settimane di ferie, stabilendo che il lavoratore ne matura quattro ogni anno ed ha l’obbligo di godere di almeno di due in maniera consecutiva nel corso dell’anno di maturazione.

Le successive due settimane, invece, vanno godute entro i 18 mesi successivi, dopodiché si perdono e non possono essere retribuite (salvo determinati casi). Tuttavia la legge lascia spazio ai singoli CCNL di prevedere regole più vantaggiose (ma non meno) per il lavoratore.

A tal proposito ci si chiede se i sabati e le domeniche vengono considerati nel computo finale delle ferie oppure no; scopriamolo.

Il sabato e la domenica sono contati come ferie?

Naturalmente il chiarimenti riguarda il caso di un lavoratore impiegato dal lunedì al venerdì, per il quale il sabato e la domenica sono considerati come giorni di riposo.

Ebbene, la normativa in merito è poco chiara e solitamente bisogna fare riferimento al proprio CCNL di riferimento per capire come vengono considerati i sabati e le domeniche al fine del conteggio dei giorni di ferie goduti.

Nella maggior parte dei contratti questi non sono considerati come giorni di ferie, visto che la funzione essenziale del riposo settimanale del lavoratore è inderogabile. Quindi se avete preso due settimane di ferie, in busta paga vi verranno scalati solamente 10 giorni.

Tuttavia, quando il turno settimanale di lavoro è organizzato su 5 giorni (con riposo fissato il sabato e la domenica) il monte ferie a disposizione del lavoratore può essere ridotto. È il caso ad esempio del CCNL Sanità, dove al personale in servizio sono riconosciuti 32 giorni lavorativi di ferie; tuttavia nel caso di distribuzione dell’orario di lavoro settimanale su 5 giorni (con sabato e domenica considerati non lavorativi) i giorni di ferie sono ridotti da 32 a 28.

Due settimane o 15 giorni di ferie?

Come anticipato l’articolo 10 dell d.lgs. 66/2003 stabilisce le ferie vanno godute in maniera consecutiva per 2 settimane. Ciò significa, visto quanto appena detto, che la regola generale stabilisce che i giorni di ferie debbano essere almeno 10, ai quali poi si aggiungono i rispettivi sabati e domeniche (per un totale di 14 giorni) che non vengono considerati nel conteggio finale.

Questa almeno è l’interpretazione più logica a quanto stabilito dalla legge, la quale non specifica altro riguardo alla computabilità dei sabati e delle domeniche (nonché dei giorni festivi) nelle due settimane consecutive.

Tuttavia ci sono dei CCNL (come appunto quello del comparto Sanità) in cui non si parla di 2 settimane, bensì di 15 giorni consecutivi nel periodo che va dal 1° giugno al 30 settembre. E non si parla di giorni di calendario, bensì lavorativi: ecco perché in questo caso i sabati e le domeniche compresi nel periodo di ferie non vengono conteggiati.

Ricapitolando molto dipende da quanto previsto dal Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro al quale fate riferimento: se in questo si parla di settimane consecutive (così come stabilisce la legge) allora i sabati e le domeniche compresi nel periodo di ferie vengono conteggiati (ma naturalmente non scalati dal monte ferie). Se invece si parla di giorni consecutivi (che possono essere 15 o 14) allora questi non vengono conteggiati.

Iscriviti alla newsletter "Lavoro" per ricevere le news su Ferie

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.