Fusione UniCredit-Commerzbank: quanto è probabile?

Quanto è probabile la fusione tra UniCredit e Commerzbank? Parola a Citi

Fusione UniCredit-Commerzbank: quanto è probabile?

Quanto è probabile una fusione tra UniCredit e Commerzbank?

Sull’argomento anche gli esperti di Citi, che hanno cercato di analizzare al meglio costi e benefici di un’operazione ripetutamente commentata dal mercato.

Dopo il fallimento dei colloqui con Deutsche Bank, gli osservatori hanno iniziato a scandagliare il settore del credito europeo alla ricerca di ipotetici interessati alla fusione con Commerzbank. UniCredit è stata più e più volte tirata in ballo, ma le società coinvolte non hanno mai confermato o smentito l’esistenza di colloqui in merito.

Fusione UniCredit-Commerzbank: quanto è probabile?

Ad oggi, secondo la maggior parte del mercato, tra i papabili destinati alla fusione con Commerzbank ci sarebbero sia UniCredit che l’olandese ING.

Sulla fattibilità di entrambe le operazioni un recente report di Citi, secondo cui la buona riuscita di ciascuno dei due merger sarà inevitabilmente legata allo spostamento delle sedi a Francoforte. E, secondo le ultime voci di corridoio, gli olandesi avrebbero già espresso parere favorevole sull’eventualità di fare i bagagli per la Germania.

Ma tornando all’italiana, quanto è probabile oggi una fusione tra Commerzbank e UniCredit? Secondo Citi, l’operazione avrebbe il 20% di possibilità. Un dato estremamente risicato ma d’altronde, hanno continuato gli esperti, lo spostamento del quartier generale da Milano a Francoforte avrebbe poche chance.

L’unica opzione sostenibile per Citi sarebbe quella di un deal 100% su carta comprensivo di un premio del 20% alla tedesca.

L’ottimismo del Governo

Sull’eventualità di fusione si è espresso oggi anche il Ministro dell’Interno Matteo Salvini che tuttavia ha preferito non sbilanciarsi troppo.

“Da italiano mi riempirebbe d’orgoglio che una banca italiana possa competere a livello internazionale. In linea di principio non ci vedo nulla di strano ma essendo un tema delicato non faccio pronostici né auspici”.

A gettare acqua sul fuoco delle speculazioni ci hanno pensato i più scettici tra cui Stefano Buffagni del M5s, le cui dichiarazioni sono state riportate poco fa da Milano Finanza:

“Mi auguro che qualsiasi operazione straordinaria venga valutata in un’ottica di responsabilità italiana”.

La fattibilità di una fusione tra UniCredit e Commerzbank sarà ancora tutta da valutare.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Unicredit S.p.A.

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.