Fusione Snam-Terna in arrivo?

Una fusione tra Snam e Terna potrebbe presto concretizzarsi. Le dichiarazioni del ministro Patuanelli

Una fusione tra Snam e Terna potrebbe essere in dirittura d’arrivo.

A rispolverare l’ipotesi non sono state delle semplici indiscrezioni di stampa, ma il ministro dello sviluppo economico Stefano Patuanelli, in occasione di un’intervista rilasciata a Il Sole 24 Ore.

Durante l’intervento, l’uomo ha parlato con chiarezza dell’ipotesi di fusione tra Snam e Terna, senza nascondere il suo interesse nei confronti della suddetta operazione.

Fusione Snam-Terna: per Patuanelli giusto pensarci

Il titolare del ministero dello sviluppo economico non ha utilizzato mezzi termini ribadendo che una sinergia tra il gestore della rete gas e il gestore della rete elettrica avrebbe decisamente senso.

Credo che sia giusto iniziare a discutere di un progetto di fusione tra Snam e Terna”,

ha dichiarato Patuanelli, che si è spinto anche oltre arrivando a teorizzare l’eventuale partecipazione di Cassa Depositi e Prestiti nel merger.

CDP, più che altro, avrebbe il ruolo di facilitare l’operazione tramite nuovi interventi in equity.

Le dichiarazioni sulla possibile fusione tra Snam e Terna sono state seguite poi dai commenti riguardanti la creazione di una rete unica tra TIM e Open Fiber. Altra operazione che il ministro ha giudicato fondamentale per l’Italia intera.

Al momento, però, nell’intervista Patuanelli non ha lasciato trapelare dettagli aggiuntivi sull’eventuale matrimonio tra le due quotate di Piazza Affari. Certo è che le ipotesi di fusione tra Snam e Terna hanno permesso alla prima di guadagnare più del 2% a Milano e alla seconda di avanzare soltanto lievemente.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories