Ftse Mib, quadruple witching in arrivo: cosa succede venerdì 17?

Claudia Cervi

15/06/2022

15/06/2022 - 15:14

condividi

Ftse Mib: volatilità alle stelle nei giorni che precedono il «quadruple witching», il giorno delle quattro streghe. Cos’è e come agire sui mercati finanziari.

Ftse Mib, quadruple witching in arrivo: cosa succede venerdì 17?

Il «quadruple witching», giorno delle quattro streghe, indica nel gergo di Borsa la scadenza contemporanea dei future sugli indici azionari, dei future su singole azioni, delle opzioni su indici azionari e su azioni. Una circostanza che si ripete il terzo venerdì del mese dell’ultimo mese di ogni trimestre: a marzo, giugno, settembre e dicembre. Vediamo quali conseguenze potrebbero esserci sul Ftse Mib e come agire per non essere colti di sorpresa.

Cos’è il quadruple witching

Il quadruple witching si verifica nell’ultima sessione di borsa del terzo venerdì di marzo, giugno, settembre e ottobre. Il 17 giugno 2022 giungono a scadenza i contratti:

  • futures sugli indici;
  • futures sulle azioni;
  • opzioni sugli indici azionari;
  • opzioni sulle azioni.

Negli Stati Uniti, l’ultima ora della sessione di scambi, dalle 15 alle 16 (ora di New York) ovvero dalle 21 alle 22 ora italiana, è vista con molta preoccupazione dagli operatori. È in questo momento che si concentrano le mosse e le scelte dei trader chiamati a decidere se lasciare scadere il contratto oppure se rinnovarlo «rollando» la posizione su una scadenza più lontana.

Cosa succede venerdì 17?

Viene anche chiamato «freaky day», venerdì pazzo, per rappresentare l’elevata volatilità dei prezzi. Grandi oscillazioni dei prezzi si possono verificare già nel corso della settimana precedente a questo evento ed sono determinate dalla chiusura in massa dei contratti in scadenza e dal contestuale acquisto sulla scadenza successiva da parte dei trader per il ripristino della posizione.
Questo meccanismo di «rolling» della posizione genera un insolito incremento dei volumi di scambio determinando occasioni speculative di brevissimo termine, con ripercussioni sull’andamento dei mercati finanziari che risultano essere più volatili, quindi più rischiosi, del solito.

Le oscillazioni che avvengono durante il quadruple witching possono essere violente, ma non sono associate a variazioni nella valutazione dei fondamentali sugli asset sottostanti.

Le successive scadenze del 2022 associate al quadruple witching sono:

  • venerdì 17 settembre
  • venerdì 17 dicembre

Ftse Mib nel giorno del quadruple witching

Per quanto riguarda il Ftse Mib occorre mantenere una soglia di attenzione molto alta non solo nel giorno del quadruple witching, ma anche nei giorni precedenti.

Ecco perché. La scadenza dei contratti sul Future cade il terzo venerdì del mese di scadenza alle ore 9:05 e non alla fine della sessione. La maggior parte degli investitori «rolla» le posizioni qualche giorno prima della scadenza, generando un picco di volumi e spesso di volatilità.

Le ultime sedute di Borsa confermano questo trend, con i prezzi che hanno perso oltre 5 punti percentuali nella seduta di venerdì 10 giugno (una settimana prima del quadruple witching) per poi guadagnare oltre 2 punti percentuali mercoledì 15.

Oltre al riposizionamento delle scadenze sui future in questa occasione vengono anche chiuse e riaperte le posizioni su opzioni in corrispondenza degli strike che definiscono le aree di prezzo maggiormente lavorate da parte degli operatori, aumentando la possibilità di assistere a forti movimentazioni di prezzo.

Argomenti

# Borse
# azioni

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.