Fincantieri-Naval Group: unione a rischio su discussioni Italia-Francia

La fusione tra Fincantieri e Naval Group scricchiola. Cosa sta mettendo in discussione l’operazione?

Fincantieri-Naval Group: unione a rischio su discussioni Italia-Francia

Il matrimonio tra Fincantieri e Naval Group potrebbe non vedere mai la luce.

Il motivo? Le rinnovate tensioni tra Francia e Italia riassunte alla perfezione nei rapporti tra l’esecutivo di Macron e quello di Salvini e Di Maio.

In ballo ci sono ancora diverse operazioni, la corretta conclusione delle quali permetterà a Fincantieri e Naval di ufficializzare l’unione. Tra i progetti in corso sicuramente quello relativo all’acquisizione del 51% di Stx da parte dell’italiana, sospeso tuttavia in attesa del via libera dell’autorità europea per la concorrenza.

In sospeso, oggi, anche il progetto Poseidon, volto alla nascita di un gigante europeo della cantieristica navale. Il rallentamento, in questo caso, sta trovando ragion d’essere proprio nelle tensioni tra Italia e Francia, tensioni tra l’altro non condivise dalle due aziende desiderose di andare avanti.

Francia cerca sostituto di Fincantieri?

Secondo le indiscrezioni oggi pubblicate da La Stampa il ministro dell’Economia parigino, Bruno Le Maire, starebbe già esaminando un partner alternativo a Fincantieri: i tedeschi di ThyssenKrupp Marine Systems.

Le discussioni sul matrimonio tra le parti stanno procedendo proprio mentre la stessa Fincantieri e la nostrana Leonardo hanno comunicato il rafforzamento della loro cooperazione definita dallo stesso gruppo francese «non negativa». Secondo la stampa francese, però, l’accordo farà storcere il naso all’azionista di Naval Group, Thales, uno dei maggiori concorrenti di Leonardo nei sistemi di gestione del combattimento.

Comunque sia, secondo l’Opinion, la fusione tra Fincantieri e Naval Group potrebbe (almeno poer il momento) lasciare il passo ad un avvicinamento graduale tra le parti, fatto magari di progetti e cooperazioni.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Fincantieri

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.