Fiat Tipo: consegnati 1.300 esemplari all’Arma dei Carabinieri

Marco Lasala

21 Aprile 2022 - 09:44

condividi

Consegnati 1.300 esemplari di Fiat Tipo all’Arma dei Carabinieri, una fornitura che prevede un accordo quadro di noleggio che consente di avere sempre a disposizione mezzi efficienti.

Fiat e l’Arma dei Carabinieri rinnovano la loro partnership, le consegne dei 1.300 esemplari di Tipo proseguono. Si tratta di una fornitura a noleggio, attraverso la Leasys, l’Arma potrà sempre contare su veicoli efficienti senza immobilizzare capitali.

Le Fiat Tipo consegnate all’Arma dei Carabinieri si contraddistinguono per la classica livrea istituzionale Blu Arma con tetto bianco, la configurazione scelta è quella a cinque porte, per la motorizzazione si è optato per il collaudato 1.6 Multijet da 130 cavalli.

La trasformazione delle Tipo in mezzi speciali avviene direttamente presso lo stabilimento di Mirafiori, sito produttivo dove la vettura è anche assemblata, tra le dotazioni specifiche figurano:

  • coppie di lampeggianti sul tetto con faro;
  • led su calandra e portellone;
  • sirena bitonale.

Fiat Tipo Arma dei Carabinieri: equipaggiamento e dotazione

Nell’abitacolo è presente la predisposizione Radio Carabinieri, un altoparlante aggiuntivo posto sotto la plancia e un’antenna specifica con botola d’ispezione.

Sul tunnel centrale è installata una plancia comandi aggiuntiva e luci leggi mappa. Nel vano bagagli è stato installato un piano scrittoio scorrevole, una presa di corrente da 12V e una plafoniera specifica. Nella dotazione specifica non manca la cassetta di pronto soccorso, un estintore da 2 kg, fodere removibili per i sedili posteriori e catene da neve con tensionatore autobloccante.

Fiat e Arma dei Carabinieri: un sodalizio storico

Una lunga e collaudata partnership tra il marchio automobilistico torinese e l’Arma, in passato sono stati forniti diversi mezzi tra cui Alfa Romeo Giulia e Jeep Renegade.

Un connubio che ha preso il via oltre mezzo secolo fa, quando le storiche gazzelle dell’Arma erano quasi sempre rappresentate da vetture FIAT, Alfa Romeo e Lancia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti a Money.it