Ferrari (Race): in borsa il titolo continua a sorprendere

Tommaso Scarpellini

27 Gennaio 2023 - 13:08

Le azioni Race continuano a crescere fra lo stupore degli analisti. Il titolo di Ferrari continuerà la corsa verso i nuovi massimi oppure è pronto a invertire rotta?

Ferrari (Race): in borsa il titolo continua a sorprendere

Il titolo Ferrari (Race) non appare intenzionato a frenare la propria corsa verso i massimi assoluti. Presenta un andamento molto connesso al settore del lusso che da metà del 2022 registra performance da record. Le raccomandazioni delle banche d’affari sono discordanti e da un punto di vista tecnico il titolo potrebbe aver raggiunto una zona d’ipercomprato. Quanto ancora potrà proseguire la corsa?

RACE batte il benchmark del settore

Gli altri titoli quotati appartenenti al settore dell’automotive non possono vantare la stessa estensione grafica in positivo. Difatti Race, sebbene sia una componente rilevante del settore, è anche allo stesso tempo legata all’andamento del comparto borsistico del lusso.

Lo Stoxx 600 Automobiles & Parts è composto dai principali titoli automobilistici europei come ad esempio Renault, Stellantis, Volkswagen, BMW, Porsche e naturalmente Ferrari. Si può infatti notare come, a eccezione di Porsche, i titoli automobilistici più legati al settore del lusso abbiano registrato performance borsistiche migliori rispetto a quelle dei veri e propri titoli automotive. Il settore del lusso difatti è uno fra i pochi che riesce a non subire i danni tipici di un rallentamento economico. Grazie agli ampi margini di profitto, le aziende possono trasferire il peso dell’inflazione direttamente sul conto del consumatore.

RACE: l’opinione delle banche d’affari

Le raccomandazioni di gennaio 2023 mostrano però dati discordanti. La più recente è di Exane , che il 24 gennaio identifica come target price i €263. Il 9 gennaio Citigroup invece proponeva come prezzo obiettivo i €219, valore inferiore rispetto al prezzo attuale. Secondo Morningstar il fair value di Race è €174 e suggerisce la vendita al target price di €234, valore inferiore ai massimi del 2022. Secondo le stime l’azienda al prezzo di mercato è oggettivamente overvalued e presenta un premio superiore al 30%.

RACE: analisi tecnica sul titolo

L’interesse all’acquisto del titolo è stato evidenziato dagli investitori sin da luglio 2022, periodo nel quale il prezzo del titolo Race ha iniziato un percorso rialzista. Da quel momento i minimi sono sempre stati comprati: inserendo sul grafico un RSI a 14 periodi su timeframe giornaliero si nota come il raggiungimento dei 30 punti abbia sempre indicato una buona zona per inserire i propri acquisti. Effettivamente da metà 2022 il titolo avrebbe funzionato in maniera ottimale da hedging per il proprio portafoglio. Con la rottura della resistenza posta sulla soglia dei €220 Race ha registrato solo 2 sessioni negative su 14 segnando un ulteriore 5% di guadagno.

Adesso però si trova nella zona d’ipercomprato e in passato questo ha spesso significato una correzione del trend. Al momento non sembrano esserci livelli tecnici significativi se non la zona dei $240, livello che i trader monitorano con molta attenzione.

RACE - 1D RACE - 1D Grafico a candele giornaliere del prezzo del titolo Ferrari (RACE)

Iscriviti a Money.it

SONDAGGIO

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo