ETF Bitcoin: a quando l’approvazione della SEC? La data

Redazione Crypto

5 Gennaio 2024 - 09:44

Quando verrà approvato l’ETF su Bitcoin da parte della SEC? Ecco la data da segnare sul calendario.

ETF Bitcoin: a quando l’approvazione della SEC? La data

Quando verrà approvato l’ETF su Bitcoin da parte della SEC? Ecco la data da segnare sul calendario.

Ormai non si parla d’altro. Ogni piccola novità o indiscrezione, anche una fake news, porta il prezzo del Bitcoin dalle stelle alle stalle in poche ore. Tutti i protagonisti del settore crypto sono col fiato sospeso nell’attesa di un ok definitivo alla creazione di un ETF Bitcoin. Ma quando arriverà - e, soprattutto - arriverà davvero?

ETF Bitcoin, quando arriva? La data

Il Bitcoin torna a salire dopo un inizio anno sull’ottovolante. Mercoledì 3 gennaio la crypto numero uno al mondo è stata spinta al ribasso dalla preoccupazione degli investitori secondo cui le autorità di regolamentazione USA non approveranno un ETF sul Bitcoin.

Il crollo del Bitcoin ha sfiorato il 10% in un solo giorno. Il ribasso è stato innescato da una nota redatta dall’analista Markus Thielen (Matrixport), dove prevede che la Securities and Exchange Commission (SEC) - la corrispondente americana della nostra Consob - respingerà tutte le proposte per la creazione di un ETF su Bitcoin nel mese di gennaio.

Secondo gli analisti di Bloomberg Intelligence, invece, vi è il 90% di possibilità che la SEC approvi un ETF Bitcoin entro il 10 gennaio 2024.

Nel 2023 Bitcoin è salito di quasi il 160% grazie all’ottimismo per cui un’approvazione da parte della SEC degli ETF sulla crypto possa rafforzare la domanda e, di conseguenza, sostenere al rialzo il prezzo.

Ad oggi, infatti, il mercato delle criptovalute fortemente concentrato sulla potenziale approvazione di un ETF. Così, anche piccole speculazioni e fake news possono causare dei movimenti di mercato relativamente grandi.

La Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti entro il 10 gennaio si deve pronunciare circa l’approvazione della richiesta di creazione di un ETF Bitcoin da parte di Ark 21 Shares. Dalla stragrande maggioranza del mercato è considerata come la data ultima entro la quale la SEC potrà approvare o respingere più di una dozzina di domande in sospeso.

L’ETF Bitcoin verrà approvato davvero?

Vi sono diversi segnali che lasciano sperare in un’approvazione nel prossimo futuro: i continui incontri tra il personale della SEC, le borse valori e gli aspiranti emittenti, come anche una raffica di documenti depositati.

I funzionari della SEC avrebbero incontrato i rappresentanti dei mercati che vogliono quotare i prodotti – la Borsa di New York, il Nasdaq e il Cboe Global Markets – mercoledì pomeriggio, secondo delle fonti anonime riportate da CoinDesk.
A riferire per prima degli incontri è stata Fox Business, che ha raccontato di un incontro tra gli avvocati della SEC della Divisione Trading e Mercati e i rappresentanti delle borse.

Nelle ultime settimane, la SEC si è confrontata con gli emittenti per discutere di diversi aspetti delle loro dichiarazioni S-1 (S-1 filing in inglese, una dichiarazione di registrazione da presentare presso la SEC necessaria per le società che vogliono offrire al pubblico i propri titoli) e per confrontarsi sul funzionamento dell’ETF. L’obiettivo è comprendere se il meccanismo di creazione e rimborso sarà in natura o in cash.

Argomenti

# ETF

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

SONDAGGIO

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo