Esports: quanto vale il giro d’affari?

Esports: quanto vale il giro d’affari delle competizioni di videogiochi di livello professionistico

Esports: quanto vale il giro d'affari?

Cresce costantemente il giro d’affari degli eSports, le competizioni di videogiochi di livello professionistico. Secondo quanto riportato dal Global Games Market Report 2019 di Newzoo, il giro d’affari si attesta a oltre 1 miliardo di dollari, con precisione 1,096 miliardi di dollari.

Come sottolinea Newzoo, la cifra tiene conto di diversi introiti derivanti da: sponsor, diritti media, pubblicità, merchandise e biglietti, e le tasse previste per gli editori dei videogiochi.

Dei 1,096 miliardi di dollari totali registrati nel 2019, circa il 40% sono rappresentati dagli introiti garantiti dagli sponsor: 456,7 milioni di dollari, ossia, il 34,3% in più rispetto all’anno 2018.

Il giro d’affari degli eSports nel 2019:

  1. Sponsor: 456,7 milioni di dollari, +34,3%
  2. Diritti media: 251,3 milioni di dollari, +41,8%
  3. Pubblicità: 189,2 milioni di dollari, +14,8%
  4. Merchandise e biglietti: 103,7 milioni di dollari, +22,4%
  5. Tasse per gli editori: 95,2 milioni di dollari, -3%

Esports: il Nord America trascina il giro d’affari

Come dimostrano i dati dal Report di Newzoo, Il giro d’affari miliardario prodotto dagli eSports è senza dubbio trascinato dal Nord America, che con 409 milioni di dollari rappresenta il 37% delle entrate totali registrate nel 2019.

Importanti anche le entrate garantite dalla Cina e dalla Corea del Sud. La prima con circa 208 milioni di dollari rappresenta il 19% del giro d’affari totale, la seconda con circa 65 milioni di dollari si aggiudica il 6% della torta.

Il restante 39% del giro d’affari degli eSports è rappresentato dall’insieme di tutti gli altri Paesi coinvolti nel Report, che Newzoo ha identificato in unica voce: resto del mondo.

Esports e il futuro: il giro d’affari crescerà ancora

Il Report 2019 sugli eSports realizzato e pubblicato da Newzoo, non si è limitato a riportare i dati odierni, ma ha anche idealizzato le prospettive future delle competizioni di videogiochi di livello professionistico.

Prospettive sicuramente rosee, visto che nel 2022 il giro d’affari degli eSports si dovrebbe attestare a 1,790 miliardi di dollari. Questo perché il tasso di crescita medio tra il 2017-2022 è stato fissato al 22,3%.

Il giro d’affari degli eSports a confronto:

  • 2017: 655 milioni di dollari
  • 2018: 865 milioni di dollari, +32%
  • 2019: 1,096 miliardi di dollari, +26,7%
  • 2022: 1,790 miliardi di dollari

Il giro d’affari non sarà però l’unico fattore in aumento. Come afferma Newzoo, anche l’audience che ruota attorno agli eSports continuerà a crescere. Fissando il tasso di crescita medio tra il 2017 e il 2022 al 14%, nel 2022 l’audience totale si dovrebbe attestare a 645 milioni di persone, così suddivisi: 347 milioni spettatori occasionali e 297 milioni fan degli eSports.

L’audience degli eSports a confronto:

  • 2017: 335 mln (192 mln spettatori occasionali, 143 mln fan)
  • 2018: 395 mln, +17,8% (222 mln spettatori occasionali, 173 mln fan)
  • 2019: 454 mln, +15% (253 mln spettatori occasionali, 201 mln fan)
  • 2022: 645 mln (347 mln spettatori occasionali, 293 mln fan)

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su ESports

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.