Elon Musk vende biglietti per andare su Marte

Marco Ciotola

14/02/2019

14/02/2019 - 22:43

condividi

Costerà 100.000 dollari un biglietto per volare su Marte con il viaggio progettato dalla sua Space X, lo ha annunciato Elon Musk tramite Twitter. I dettagli

Elon Musk comincia a fornire dettagli del futuro volo verso Marte garantito dalla sua Space X.
In risposta a diversi solleciti da parte dei giornalisti, Musk ha annunciato via Twitter che il biglietto per un volo privato potrebbe costare circa 100.000 dollari.

Si tratta di una cifra - ha aggiunto - più che ragionevole, “abbastanza bassa” da consentire alle persone interessate di ottenere i soldi sufficienti vendendo i beni posseduti sulla terra, così da spostarsi definitivamente su Marte.

“100 mila dollari è una cifra che permette alla maggior parte delle persone che vivono nelle economie avanzate di vendere la loro casa sulla Terra e trasferirsi su Marte”.

E se non si trattasse invece di un progetto a lungo termine ma di un semplice «viaggio di piacere», per quanto dai tratti incredibilmente ambiziosi? Soluzione semplice anche in quel caso secondo l’imprenditore, che ha garantito un biglietto di ritorno gratuito.

Ma l’eventualità di un ritorno sembra fortemente scoraggiata da Musk, che ha nei suoi piani - e nei suoi sogni - la nascita di una comunità sul pianeta rosso, parte preponderante del visionario progetto Spaceship.

La missione - dal costo stimato in 5 miliardi di dollari - ha l’obiettivo di portare almeno 100 persone su Marte nel 2024, dopo diverse missioni test senza equipaggio.

Potrebbe essere lo stesso Musk a recarsi su Marte, come da lui stesso annunciato in una recente intervista targata Hbo, ma in tanti stanno segnalando i forti ritardi sulla tabella di marcia che al momento sta facendo registrare la missione.

Intanto, il primo a prenotare un biglietto è stato lo scorso gennaio Yusaku Maezawa, fondatore dello store telematico Zozotown. Ma il 42enne miliardario giapponese - non nuovo alle uscite ad effetto - non si è accontentato di un solo ticket, e ha prenotato tutti i posti del primo viaggio di Space X verso Marte.

Elon Musk vende i biglietti per andare su Marte

Potrebbe costare 100.000 dollari un biglietto secondo Elon Musk, che si è detto ansioso in vista dell’imminente volo test senza equipaggio previsto per il 2 marzo.

In quella data la navetta Crew Dragon partirà in direzione Stazione Spaziale Internazionale per il viaggio di prova; la missione definitiva è prevista per il 2024, e dovrebbe portare almeno 100 persone su Marte.

Il piano prevede che la capsula approdi e si agganci alla Stazione Spaziale Internazionale (Iss) per poi rientrare in direzione terra, sperimentando nel mentre anche le operazioni di emergenza in caso di malfunzionamenti.

Lo scorso gennaio l’imprenditore di origini sudafricane aveva presentato tramite Twitter il prototipo iniziale della Spaceship, specificando la sua natura di primo assemblaggio e annunciando già modifiche in programma, che avrebbero reso la capsula più stretta e più lunga.

Può contenere un massimo di 100 persone, e a inizio mese il motore ha raggiunto la potenza record di 268,9 bar nella camera di pressione, superando il primato detenuto fino a quel momento del razzo russo RD-180.

Il lancio avverrà dalla stessa leggendaria rampa delle missioni Apollo, la 39A del Kennedy Space Center a cape Carneval, in Florida.

Solo lo scorso dicembre la compagnia aveva reso pubblico l’avvio di un’operazione che potrebbe portare a un aumento di capitale di 500 milioni di dollari per finanziare proprio i due progetti di punta: Starlink e Starship.

Starlink mira alla creazione di un sistema internet via satellite a basso costo, che comprenda una costellazione di 4.425 satelliti in fase iniziale, destinati a diventare ben oltre 10.000 in futuro. La velocità di banda larga dovrebbe avvicinarsi, per prestazioni, a quella garantita dalle reti in fibra ottica.

Argomenti

# Spazio

Iscriviti a Money.it