Elezioni regionali Molise 2023: data, candidati e sondaggi

Alessandro Cipolla

11 Gennaio 2023 - 16:21

condividi

La guida alle elezioni regionali Molise 2023: la possibile data del voto, la legge elettorale, chi sono i candidati in corsa e cosa dicono i sondaggi.

Elezioni regionali Molise 2023: data, candidati e sondaggi

Quando ci saranno le elezioni regionali in Molise? Una domanda più che lecita considerando che, in vista del voto che si terrà nel 2023, ancora non c’è una data ufficiale visto che in ballo c’è l’accorpamento con la tornata delle amministrative.

Tutta da decifrare anche la situazione riguardante i partiti. L’attuale presidente di centrodestra Donato Toma sembrerebbe essere propenso a cercare un bis alle elezioni regionali 2023, ma a differenza del 2018 i partiti della coalizioni non sembrerebbero essere pronti a sostenerlo.

In Molise situazione caotica anche nel centrosinistra. Il Partito Democratico sarebbe intenzionato a riallacciare i rapporti con il Movimento 5 Stelle, ma i pentastellati al momento sembrerebbero essere più intenzionati a guardare a sinistra.

In attesa dei sondaggi, ecco una guida alle elezioni regionali Molise 2023, con una sintesi della legge elettorale in vigore e tutte le ultime notizie in merito alla data del voto e ai possibili candidati in campo.

ELEZIONI MOLISE 2023: LA GUIDA

Elezioni regionali Molise 2023: la data

Nel 2018 le elezioni regionali in Molise si sono tenute in data 22 aprile. Cinque anni più tardi, appare probabile che le urne possano tornare ad aprirsi in Regione a primavera inoltrata per permettere l’accorpamento del voto con le amministrative 2023.

Da quanto si apprende, le elezioni regionali Molise 2023 si dovrebbero tenere tra la fine di maggio e l’inizio di giugno. Di certo non si potrà andare oltre la metà di giugno per non uscire fuori dalla forchetta temporale consentita.

Per quanto riguarda le elezioni regionali, nel 2023 in Italia oltre che nel Molise si voterà anche in Lombardia, Lazio e Friuli-Venezia Giulia. Per quanto riguarda le amministrative, urne aperte in 13 Comuni con l’appuntamento più atteso che è quello di Venafro.

La legge elettorale

In Molise la legge elettorale è stata modificata per l’ultima volta nel 2017. In totale alle elezioni regionali vengono eletti 20 consiglieri, a cui si aggiunge il presidente della Giunta regionale. Non essendo previsto un ballottaggio, viene eletto presidente il candidato capace di prendere anche un solo voto in più rispetto ai suoi avversari.

I consiglieri regionali verranno eletti in base a una unica circoscrizione, con un premio di maggioranza che va a garantire alla lista o alla coalizione vincitrice almeno 12 seggi in Consiglio oltre a quello assegnato al presidente.

Per quanto riguarda le liste, la soglia di sbarramento prevista è del 3% mentre per le coalizioni l’asticella sale fino all’8%. Infine alle elezioni regionali in Molise la legge elettorale non prevede il voto disgiunto.

I candidati

Alle elezioni regionali del 2018 Donato Toma è riuscito a riportare il centrodestra alla guida del Molise, superando con il 43,46% dei voti Andrea Greco del Movimento 5 Stelle (38,50%) e Carlo Veneziale del centrosinistra (17,10%).

Negli ultimi mesi molto si è parlato di una volontà di Toma di presentarsi anche alle elezioni 2023, ma il presidente forzista non sembrerebbe avere il pieno appoggio della sua coalizione.

Sullo sfondo ci sarebbe sempre l’ipotesi Michele Iorio, mentre Forza Italia starebbe pensando anche alla ex deputata Annaelsa Tartaglione ma alla fine la coalizione potrebbe scegliere il suo candidato anche attraverso le primarie.

Tutto da definire anche nel centrosinistra. Il Movimento 5 Stelle che alle politiche è risultato essere il primo partito in Regione con il 24%, non sembrerebbe essere interessato a un dialogo con il Partito Democratico; appare più probabile invece che i grillini possano stringere un’alleanza con il tandem Verdi-Sinistra.

Alla fine un accordo tra i giallorossi però potrebbe essere trovato, mentre in Molise si sta muovendo anche il terzo polo con Azione e Italia Viva che starebbero cercando delle sponde tra le fila dei moderati.

Nessun commento

Gentile utente,
per poter partecipare alla discussione devi essere abbonato a Money.it.

Iscriviti a Money.it

SONDAGGIO