Elezioni amministrative Caltanissetta 2019: data, candidati e sondaggi

Nel 2019 a Caltanissetta si terranno le elezioni amministrative: ufficializzata la data, c’è molta più incertezza in merito ai candidati e ai sondaggi.

Elezioni amministrative Caltanissetta 2019: data, candidati e sondaggi

Si apriranno soltanto a Caltanissetta in Siclia le urne nel 2019 per le elezioni amministrative tra i comuni capoluogo, con l’attuale sindaco Giovanni Ruvolo che ha annunciato che non si presenterà per un secondo mandato.

Non mancheranno comunque i candidati in queste elezioni amministrative, con la situazione politica a Caltanissetta che si sta iniziando a delineare dopo un lungo periodo dove a regnare è stato un sostanziale caos.

ELEZIONI CALTANISSETTA

La data delle elezioni amministrative a Caltanissetta

In base all’autonomia che gode in quanto a statuto speciale, la regione Sicilia ha deliberato che le elezioni amministrative nell’isola si terranno domenica 28 aprile, mentre gli eventuali ballottaggi ci saranno domenica 12 maggio.

Il Governo regionale presieduto dal governatore Nello Musumeci ha così anticipato le amministrative rispetto alle elezioni europee, che invece si terranno il 26 maggio insieme al primo turno delle comunali previste nelle restati regioni italiane.

Come detto in questo 2019 in Sicilia sarà soltanto Caltanissetta, tra i comuni capoluogo, a essere interessata dalla tornata delle amministrative. In provincia si voterà anche Gela, mentre gli altri principali centri della regione al voto sono Bagheria, Mazara del Vallo e Monreale.

I candidati

Dopo la vittoria del 2014 Giovanni Ruvolo ha annunciato che non si presenterà per un secondo mandato. Dopo la mozione di sfiducia presentata nei mesi scorsi dal Partito Democratico proprio nei confronti del sindaco, i dem anche se attraverso la lista Progressisti per Caltanissetta sosterrà la candidatura di Salvatore Messana.

Nel centrodestra Forza Italia, Avanti Caltanissetta e Diventerà Bellissima, insieme ad altre liste civiche, hanno scelto Michele Giarratana che, come civico, sfidò proprio Giovanni Ruvolo al ballottaggio del 2014.

Giarratana ha incassato alla fine anche l’ok di Fratelli d’Italia e UdC, mentre la Lega ha giocato d’anticipo candidando a inizio dicembre l’ex forzista, ora coordinatore provinciale del carroccio, Oscar Aiello.

Dopo l’exploit delle ultime elezioni politiche tutte le attenzioni a Caltanissetta sono ora verso il Movimento 5 Stelle, con i pentastellati nisseni che hanno scelto come proprio candidato l’architetto Roberto Gambino.

L’assessore Maria Grazia Riggi ha annunciato la sua candidatura che sarà sostenuta da Polo Civico, Obiettivo Comune per Caltanissetta, Movimenta Sicilia e Caltanissetta che Cambia.

Il laboratorio politico indipendente S.O.S. Caltanissetta ha invece scelto di puntare sul professore Maurizio Averna, Salvatore Licata sarà il candidato della lista Orgoglio Nisseno mentre OPEN Politiche Aperte sarà rappresentato da Rocco Gumina.

I sondaggi

Aspettando che i vari istituti di indagine realizzino dei sondaggi in merito alle elezioni amministrative a Caltanissetta, la situazione nella città siciliana appare essere più che mai confusa.

Il Movimento 5 Stelle alle ultime politiche in città ha preso il 50,01%, ma il voto amministrativo è una cosa totalmente diversa e a questo punto il ricorso al ballottaggio sembrerebbe essere scontato.

Resta da capire però chi ne prenderà parte. Tra una miriade di liste e movimenti, ci dovrebbe essere una grande frammentazione alle urne che alla fine potrebbe aiutare i pentastellati, gli unici probabilmente al momento che possono essere abbastanza certi di una presenza nel testa a testa.

Prima di ipotizzare degli scenari si dovrà attendere che verranno ufficializzati i candidati e soprattutto le coalizioni: il sentore però è che a Caltanissetta saranno in tanti al primo turno a correre per la carica di sindaco, con le varie alleanze che poi si andranno a stringere per il ballottaggio.

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.