eToro punta alle criptovalute e si prepara a rivoluzionare l’esperienza degli utenti

eToro punta alle criptovalute e lancia negli Stati Uniti una nuova offerta che rivoluzionerà l’esperienza di investimento dei clienti.

eToro punta alle criptovalute e si prepara a rivoluzionare l'esperienza degli utenti

eToro apre alle criptovalute e punta ora a rivoluzionare l’esperienza di investimento dei suoi clienti.

In occasione dell’attesa Consensus Conference 2018, la piattaforma leader mondiale del social trading ha rivelato la sua intenzione di espandersi negli Stati Uniti con l’obiettivo di ampliare la propria offerta e consolidarsi nel mercato del denaro virtuale.

L’operazione permetterà ai clienti statunitensi di investire su 10 diverse criptovalute, ma nel corso del 2018 l’offerta di eToro sarà ampliata e garantirà con il passare del tempo un accesso senza precedenti al mercato delle monete digitali.

(Il tweet con il quale eToro ha annunciato con entusiasmo il lancio negli USA)

eToro e criptovalute: i dettagli del progetto

Bitcoin, Ethereum, Litecoin, Ripple, Dash, Bitcoin Cash, Stellar, Ethereum Classic, NEO ed EOS: saranno queste le prime 10 criptovalute comprese nella nuova, imponente proposta del broker.

Alla base di questa nuova offerta di eToro, la convinzione che tutte le risorse saranno presto o tardi digitalizzate. Stando a quanto emerso fino ad ora, il nuovo servizio garantirà agli utenti l’accesso a un feed e a strumenti della community.

Di conseguenza, questi potranno non soltanto scambiare le proprie opinioni e teorie sul mondo delle criptovalute, ma potranno anche prendere spunto e replicare le diverse strategie di investimento degli altri player di mercato.

Dal 15 maggio 2018 si è aperta la lista d’attesa necessaria all’ingresso sulla piattaforma, prima del quale gli utenti potranno realizzare investimenti fittizi in criptovalute e inizieranno a prendere confidenza con l’interfaccia.

eToro offrirà agli investitori statunitensi tre modi per accedere al mercato delle monete digitali: l’investimento diretto sulla criptovaluta; la riproduzione di operazioni compiute da altri trader per trarre vantaggio dalle loro competenze; l’investimento indiretto su un Crypto CopyFund che offre un portafoglio diversificato di importanti criptovalute.

“I consumatori di tutto il mondo dovrebbero avere accesso agli strumenti di cui hanno bisogno per partecipare ai mercati delle criptovalute, a prescindere dalle loro competenze. Siamo lieti di rendere la nostra piattaforma disponibile per quegli utenti statunitensi che hanno mostrato un forte entusiasmo per la partecipazione a questi mercati in crescita.
Nella piattaforma, i nostri utenti troveranno una conoscenza ricca e approfondimenti sulle modalità con cui negoziare e investire efficacemente in criptovalute,”

ha affermato Yoni Assia, CEO co-fondatore di eToro.

Quest’ultimo ha ribadito che la società continuerà a focalizzarsi su due aspetti fondamentali, ossia la semplicità e la facilità d’uso. L’obiettivo? Permettere a gruppi differenti di sentirsi accolti nella medesima comunità delle criptovalute.

“Chi detiene monete virtuali ha una forte propensione per i portafogli diversificati e noi ci siamo impegnati ad offrire i migliori strumenti e le migliori risorse per aiutare a gestire gli investimenti in un unico posto”,

ha aggiunto Assia.

Vale la pena di notare come l’espansione di eToro nel settore delle criptovalute rappresenti soltanto la punta di un iceberg molto più profondo. Dal 2007 ad oggi la piattaforma ha radicato e consolidato la propria presenza in tutto il mondo, creando una rete di oltre 10 milioni di utenti registrati.

Dal 2009 invece, anno in cui ha lanciato una piattaforma di investimento multi-asset basata sul web, eToro ha attirato finanziamenti di capitale di oltre 162 milioni di dollari. Poi è arrivata l’espansione sui dispositivi mobili, che ha sancito una nuova pietra miliare nella storia del broker.

Guy Hirsch, Managing Director statunitense di eToro, ha dichiarato:

“Ci stiamo muovendo rapidamente verso un mondo tokenizzato; le piattaforme di investimento digitali devono fornire accesso alle risorse che gli investitori desiderano, devono consentire la condivisione delle conoscenze e devono semplificare le transazioni. L’impegno di eToro è quello di aiutare i propri utenti a comprendere meglio i rischi e i benefici derivanti dalle criptovalute, consentendo loro di commerciare e investire con successo ma in modo responsabile.”

Come dipinta fino ad ora l’offerta di eToro pare già imponente. Nei prossimi mesi, però, la piattaforma non farà crescere e ampliare i servizi (e le criptovalute) da offrire agli investitori.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su eToro

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.