De Luca vince le regionali, ma la sua attenzione resta sull’epidemia: il nuovo monito

Dopo la sua rielezione a presidente della Campania, Vincenzo De Luca torna a parlare dell’emergenza sanitaria e lancia un nuovo monito.

De Luca vince le regionali, ma la sua attenzione resta sull'epidemia: il nuovo monito

Vincenzo De Luca è stato vince nuovamente le elezioni regionali in Campania e continua il suo mandato da governatore della Regione. Dopo alcune dichiarazioni, con cui ha ringraziato i suoi elettori, De Luca è tornato ad affrontare il vero problema del momento: l’emergenza sanitaria.

De Luca è stato uno dei presidenti delle Regioni che maggiormente si è impegnato nella lotta al coronavirus, spesso imponendo delle misure restrittive rispetto a quelle proclamate dal Governo e preferendo la via della prudenza.

De Luca eletto nuovamente presidente della Campania

Il Governatore della Campania ha commentato la sua vittoria alle elezioni regionali nel corso di una diretta online nella Stazione Marittima di Napoli, durante la quale ha ringraziato “i cittadini e le forze politiche che lo hanno sostenuto”, per poi tornare a parlare repentinamente dell’emergenza sanitaria dettata dal coronavirus, lanciando un nuovo monito:

“Per quanto riguarda il Covid, siamo di fronte a una sottovalutazione drammatica della situazione dell’Italia. Vedo una distrazione generale, un rilassamento generale, l’ondata di ripresa dell’epidemia è già presente, forse non lo abbiamo capito. E’ già diventata necessaria una linea di nuovo rigore e nuovo controllo su comportamenti non responsabili”.

De Luca ricorda poi che gli Stati limitrofi si trovano nel pieno della seconda ondata “con migliaia di contagi”. Il governatore cerca di redarguire i suoi cittadini, ricordando loro che: “Avendo aperto tutto, la Campania è una regione espostissima perché con la più alta densità abitativa in Italia. Mi auguro che ad horas ci fermiamo e prendiamo decisioni conseguenti, superando il clima di rilassamento irresponsabilmente diffusosi nel nostro Paese”.

Gli obiettivi di De Luca in Campania

“Questo risultato esprime l’orgoglio di Napoli e della Campania per la riconquistata dignità sul piano nazionale e internazionale. Per il futuro abbiamo indicato un programma che ha al centro solo il lavoro, vogliamo fermare l’emorragia di giovani”.

È quando ha affermato il neo eletto governatore della Campania, precisando che è un dovere di onestà intellettuale “chiarire che questo dato della Campania non può essere letto in termini di destra e di sinistra, la mia campagna è stata sostenuta anche da tante forze della destra non ideologiche che si sono riconosciute nel lavoro di governo fatto in questi anni”.

Questo risultato appare quindi come il risultato dell’unità “delle energie positive, delle forze sane. Ci stiamo preparando a mesi difficili, avremo tra qualche settimana il problema di decine di migliaia di lavoratori che perderanno la cassa integrazione, si è espressa in questa circostanza una unità di popolo esempio positivo per l’Italia”, ha concluso il governatore.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories