Cupra Born è un’auto sportiva elettrica. Tecnologica, innovativa, connessa, il primo modello a zero emissioni del marchio automobilistico spagnolo, è offerto in due livelli di potenza: 150 e 204 cavalli, per un’autonomia fino a 540 chilometri.

Cupra Born sarà disponibile anche con pacchetto e-Boost per una ulteriore iniezione di potenza e adrenalina.

Ha un look che non passa inosservato e un carattere dinamico che rispecchia la natura del brand iberico, un modello che nasce sulla piattaforma modulare MEB del gruppo Volkswagen.

Cupra Born è un’auto elettrica

Cattura le attenzioni, la sua carrozzeria ha forme sinuose, il suo stile è anticonvenzionale, nel frontale sono presenti fari full LED, con la calandra spostata in basso al fine di convogliare aria fredda esterna al radiatore. Originale la forma del cofano motore, tridimensionale, un “particolare” che si sposa alla perfezione con i passaruota muscolosi e con il logo Cupra color rame. Osservando le fiancate, risalta l’inclinazione del montante anteriore, soluzione che ha permesso di ottenere un parabrezza fortemente inclinato a tutto vantaggio della massima visibilità dell’head-up display.

Cupra Born

Ampia anche la gamma dei cerchi in lega, da 18 a 20 pollici, con design sportivo e ottimizzato da inserti aerodinamici con dettagli color rame.

Al retro spicca lo spoiler posteriore che si raccorda con il terzo montante senza soluzione di continuità, l’assenza di terminali di scarico, da risalto al diffusore integrato in tinta con la carrozzeria, il portellone è a filo con il paraurti, i gruppi ottici sono full LED.

Sei le colorazioni carrozzeria disponibili, tutte in grado di dare risalto alla personalità di un’auto elettrica dalle prestazioni interessanti.

Nell’abitacolo, al centro della plancia spicca il touch screen sospeso con schermo da 12 pollici, leggermente inclinato verso il conducente, per una visibilità ottimale: ha una risoluzione di 1.560 x 1700 pixel, supporta Apple CarPlay e Android Auto ed è dotato anche di un impianto audio della Beats a nove altoparlanti.

Cupra Born

La strumentazione, compatta, è full digital, utile ai fini della sicurezza la presenza dell’head-up display, tecnologia che proietta sul parabrezza tutte le informazioni più rilevanti, dai sistemi di assistenza alla guida, alle indicazioni del navigatore satellitare, alla velocità di crociera.

Novità anche per i rivestimenti, i sedili sono realizzati in Seaqual Yarn, un filato ricavato dalla plastica raccolta sui fondali marini e riciclata. Altro materiale utilizzato per rivestire plancia e pannelli portiere è il tessuto Dinamica, microfibra ecocompatibile, proposta sia nella tonalità blu scuro che grigia.

Cupra Born è disponibile in due motorizzazioni elettriche

Ha un cuore 100% elettrico, un motore sincrono a magneti permanenti capace di raggiungere un regime massimo di rotazione superiore ai 16.000 giri al minuto.

Due le versioni disponibili:

  • 150 cavalli per 310 Nm di coppia massima;
  • 204 cavalli per 310 Nm di coppia massima.

A richiesta è disponibile anche il pacchetto e-Boost che incrementa la potenza fino a 231 cavalli e propone due varianti di batteria:

  • 77 kWh per uno 0 - 100 km/h in sette secondi e autonomia di 540 km;
  • 58 kWh per uno 0 - 100 km/h in 6,6 secondi e autonomia di 420 chilometri.

Il pacco batteria, posizionato all’interno di una struttura in alluminio, è agli ioni di litio con sistema di raffreddamento ad acqua; è montato nella parte centrale della vettura, al fine di abbassare notevolmente il baricentro e ottenere così una stabilità esemplare.

In circa 7 minuti con una presa da 125 kW è possibile effettuare una ricarica per un’autonomia fino a 100 km, nel caso di un livello di carica del 5%, occorrono circa 35 minuti per arrivare all’80%. La Born supporto sia sistemi di ricarica a corrente alternata sia a corrente continua.

Foto Cupra Born