Crociere consentite solo ai vaccinati, divieto per i no vax: tutti i dettagli

Emiliana Costa

26/11/2021

26/11/2021 - 15:04

condividi

Dal 4 dicembre, le crociere saranno aperte ai passeggeri vaccinati. Chi non è ancora immunizzato può posticipare la partenza o chiedere un rimborso. La decisione della nota compagnia di navigazione.

Crociere consentite solo ai vaccinati, divieto per i no vax: tutti i dettagli

Per la stagione invernale, la compagnia di navigazione Msc Crociere ha stabilito misure di sicurezza anti Covid-19 ancora più stringenti. Msc Crociere ha annunciato che su tutte le navi della flotta i passeggeri della stagione invernale dovranno essere vaccinati.

Non solo. Gli ospiti dovranno anche effettuare un tampone prima della data prevista per l’imbarco. Le restrizioni anti Covid, già entrate in vigore per tutti i viaggi invernali di MSC Crociere in altre regioni del mondo, vengono dunque estese alle crociere nel Mediterraneo. I nuovi requisiti riguardano i passeggeri prenotati sulle navi Msc Grandiosa e Msc Fantasia. Ma entriamo nel dettaglio.

Msc, crociere solo per vaccinati con tampone negativo

Secondo le nuove disposizioni anti Covid della compagnia, i passeggeri delle crociere invernali di Msc - in particolare delle due navi che operano nel Mediterraneo e che partono il 4 dicembre - dovranno aver completato il ciclo vaccinale primario (con due dosi o una nel caso di Johnson&Johnson). Agli ospiti sarà permesso l’accesso se avranno ricevuto l’ultima dose almeno 14 giorni prima della partenza. Non è tutto. Tutti i passeggeri dovranno sottoporsi a un test Covid-19 entro le 72 ore dalla partenza della nave. Le nuove norme si applicano a tutti gli ospiti di età pari o superiore ai 12 anni.

Le misure anti Covid, che erano già entrate in vigore per tutti i viaggi invernali di Msc Crociere in altre parti del mondo, vengono ora estese anche alle crociere nel Mediterraneo, con le navi Msc Grandiosa e Msc Fantasia.

«Il nostro protocollo di salute e sicurezza - ha detto Gianni Onorato, ceo della compagnia - ha aperto la strada nel settore non solo perché siamo stati la prima grande compagnia di crociere a riprendere le operazioni internazionali, ma anche per la sua flessibilità nell’adattarsi all’evoluzione della pandemia a terra. Questo approccio ha rassicurato i nostri ospiti, il nostro equipaggio e le popolazioni delle località che visitiamo con le nostre navi».

Onorato commenta anche l’aumento dei contagi in Europa: «Anche in queste settimane in cui alcuni paesi in Europa stanno vedendo un sensibile aumento dei tassi di infezione, il nostro approccio non cambia e dimostra ancora una volta che la salute e la sicurezza sono la nostra priorità per garantire il benessere dei passeggeri a bordo delle nostre navi e presso le comunità visitate».

Il nuovo protocollo anti Covid per viaggiare in sicurezza

Le nuove misure si aggiungono al protocollo di salute e sicurezza già esistente introdotto da Msc Crociere nell’estate 2020. Protocollo che oggi rappresenta un modello a livello mondiale. Tra le diverse misure previste, è incluso un ulteriore test Covid-19 prima dell’imbarco.

Le nuove norme si applicheranno ora anche ai viaggi nel Mediterraneo a bordo di Msc Grandiosa e a Msc Fantasia, oltre alle altre navi della linea che operano in nord Europa, nord America, sud America, sud Africa e Medio Oriente.

I passeggeri che al momento della data di partenza non avranno completato il ciclo vaccinale potranno scegliere di posticipare la vacanza o richiedere un rimborso. I bambini under 12, in quanto ancora non idonei alla vaccinazione, continueranno a viaggiare secondo le misure vigenti.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Argomenti

Iscriviti a Money.it