Coronavirus: il piano del governo è di €25 miliardi. Cosa prevede?

Coronavirus ed economia italiana: cosa prevede il piano del governo da 25 miliardi di euro?

Coronavirus: il piano del governo è di €25 miliardi. Cosa prevede?

Coronavirus ed economia italiana: cosa prevede il piano del governo pensato per far fronte all’emergenza?

Una domanda lecita alla luce della conferenza stampa tenutasi qualche giorno fa e partecipata dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, dal Ministro dell’Economia Roberto Gualtieri e dal Ministro del Lavoro Nunzia Catalfo.

A prendere la parola è stato proprio il numero uno dell’esecutivo, che ha successivamente spianato la strada ai due colleghi, i quali hanno tentato di evidenziare tutte le misure in dirittura d’arrivo.

Il piano del governo per salvare l’economia italiana è cresciuto ancora e ha portato lo stanziamento complessivo a 25 miliardi di euro, corrispondenti all’1,1% del PIL tricolore. La metà verrà utilizzata nel decreto in dirittura d’arrivo oggi.

“Abbiamo stanziato una somma straordinaria 25 miliardi da non utilizzare subito, ma sicuramente da poter utilizzare per far fronte a tutte le difficoltà di quest’emergenza”,

le parole di Conte.

Coronavirus ed economia Italia: cosa prevede il piano del governo

Negli ultimi giorni le voci sul possibile intervento economico dell’esecutivo si sono rincorse. Quelle emerse nella conferenza stampa, infatti, sono state per lo più delle conferme.

Eppure, in molti hanno continuato a chiedersi cosa prevede il piano del governo per salvare l’economia italiana dal coronavirus. A spiegarlo sono stati i citati Gualtieri e Catalfo.

In linea di massima, l’esecutivo ha scelto di rafforzare la sua risposta all’emergenza e ha messo sul campo 20 miliardi di euro in termini di indebitamento, i quali diventano 25 in termini di stanziamento.

Le misure economiche annunciate da Gualtieri

Il Ministro dell’Economia e delle Finanze ha iniziato il suo intervento sottolineando ancora una volta la necessità di garantire risorse fondamentali al Sistema Sanitario Nazionale, alla protezione civile e a tutti quei meccanismi volti ad arginare l’avanzata dell’epidemia.

Se volessimo riassumere cosa prevede il piano del governo sulla base delle parole di Gualtieri potremmo evidenziare i seguenti punti:

  • risorse a SSN e protezione civile;
  • sostegno al lavoro;
  • sostegno alla liquidità di famiglie e imprese;
  • Interventi sulle scadenze fiscali anche in preparazione di meccanismi di parziale ristoro per territori e imprese più colpiti.

Come anticipato, il piano del governo si baserà su uno stanziamento di 25 miliardi di euro. Metà di queste risorse verrà utilizzata nel primo decreto che, secondo Gualtieri, arriverà forse nella giornata di oggi, venerdì 13 marzo.

L’altra metà del denaro sarà destinata a eventuali interventi aggiuntivi. Eppure, ha precisato il ministro, anche alla luce dell’impegno positivo dell’UE è possibile che alcuni di questi interventi potranno usufruire di risorse comuni alleggerendo ulteriormente l’impatto sul bilancio dello Stato.

Le misure sociali annunciate dalla Catalfo

Dopo l’introduzione di Conte e dopo l’intervento di Gualtieri, la parola è passata alla Catalfo.

Così come fatto dal punto di vista economico, se volessimo riassumere cosa prevede il piano del governo dal suo punto di vista potremmo mettere in luce i seguenti punti:

  • norme a tutela di imprese, lavoratori e famiglie;
  • allargamento ammortizzatori sociali esistenti;
  • utilizzo fondo integrativo salariale per aziende più piccole;
  • cassa in deroga che tuteli tutti i lavoratori indipendentemente dal settore e su tutto il territorio nazionale.

Previste inoltre, come anticipato già nei giorni scorsi, misure di congedo parentale oltre che la possibilità di usufruire di voucher babysittyer. In arrivo, poi, norme anche per lavoratori stagionali e autonomi. La dotazione per le misure citate dovrebbe passare da 2,5 a 4-5 miliardi.

Ecco dunque cosa prevede il piano del governo, pensato per arginare l’impatto economico del coronavirus sull’Italia. Ulteriori dettagli sulle misure e sulle novità pensate verranno comunicati più avanti.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Coronavirus

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.