Coronavirus e Italia: Gualtieri ammette possibile taglio delle stime sul PIL

Coronavirus e Italia: il Ministro dell’Economia Gualtieri ha ora ammesso la possibile riduzione delle stime sul PIL tricolore a causa dell’epidemia

Coronavirus e Italia: Gualtieri ammette possibile taglio delle stime sul PIL

L’impatto del coronavirus sull’Italia potrebbe risultare più ampio di quanto inizialmente immaginato.

Sull’argomento è intervenuto il Ministro dell’Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri, che ai microfoni di Radio Capital ha dipinto un quadro non del tutto positivo.

Sin da subito, nel momento in cui il coronavirus si è mostrato in tutta la sua potenza devastante, i timori del mercato inerenti un rallentamento dell’economia cinese e mondiale hanno iniziato a farsi sentire. Numerosi analisti hanno tagliato le stime di crescita (si pensi soltanto all’ultima analisi di Moody’s) ma in questo caso il taglio dell’outlook potrebbe interessare anche l’Italia.

Coronavirus e Italia: giù le stime sul PIL?

Fino ad oggi, il governo ha stimato per il 2020 una crescita dello 0,6% per l’Italia. Il coronavirus però potrebbe imporre un taglio delle previsioni iniziali. Gli scenari dipinti dal Ministro dell’Economia sono stati essenzialmente tre.

Scenario 1

L’impatto dell’epidemia si rivela limitato e contenuto. L’esecutivo riesce ad attuare con successo le proprie politiche di rilancio. L’Italia chiude il 2020 con una crescita di 0,6 punti percentuali.

Scenario 2

Le conseguenze del coronavirus si rivelano più imponenti del previsto. L’impatto economico emerge come significativo e l’Italia non riesce a crescere quanto dovuto. Le stime sul PIL del 2020 vengono tagliate.

Scenario 3

Lo scenario migliore. L’impatto dell’epidemia è così limitato che la crescita italiana riesce a superare anche lo 0,6% nel corso del 2020. Al momento, vista l’assenza di notizie concrete sul contenimento della malattia, questo sembra comunque l’ipotesi meno probabile.

Anche l’Italia, insomma, dovrà monitorare con attenzione il coronavirus e il suo impatto sull’economia. Il PIL del 2020 potrebbe risentirne, parola del Ministro Gualtieri.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories
SONDAGGIO

1533 voti

VOTA ORA