Contagi a Napoli: la mappa e i dati quartiere per quartiere

Quali sono i quartieri e le zone di Napoli più colpiti dal coronavirus? La mappa del Comune partenopeo aggiornata al 18 ottobre.

Contagi a Napoli: la mappa e i dati quartiere per quartiere

Quali sono i quartieri di Napoli più colpiti dal coronavirus? A fare chiarezza sulla diffusione del virus nel capoluogo di Regione ci pensa un report condotto dal Comune di Napoli in collaborazione con l’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” che analizza l’incremento delle infezioni e il tasso di incidenza del virus ogni 10.000 abitanti nella settimana che va dal 12 al 18 ottobre.

Anche a Napoli, così come in tutta la Campania cresce l’allerta per l’incremento delle nuove infezioni, con cifre che spaventano anche le autorità, tanto che il governatore della Regione ha più volte gridato al lockdown nella sua gestione dell’emergenza sanitaria, scontrandosi anche con il sindaco partenopeo De Magistris. Al momento, per limitare la diffusione del coronavirus, a Napoli e in tutta la Campania vigono delle norme più stringenti, come il coprifuoco, rispetto a quelle emanata dal nuovo DPCM. Secondo quanto riportato dal bollettino quotidiano della Protezione Civile, il 29 ottobre sono stati 3.103 i nuovi casi in tutta la Regione.

Contagi a Napoli: la mappa e i dati quartiere per quartiere

Analizzando la situazione dei singoli quartieri di Napoli si può notare come il maggior numero di contagi sia stato registrato nei quartieri al centro della Città, ed in particolare a San Carlo all’Arena dove vi sono stati più di 175 nuove infezioni e a Vicaria. I quartieri in cui sono stati registrati meno nuovi casi sono invece quelli in prossimità del mare.

Centro Storico

  • Chiaia 25-50
  • Vomero 50-75
  • Arenella 75-100
  • San Ferdinando 25-50
  • Montecalvario 25-50
  • Avvocata 75-100
  • Stella 75-100
  • San Giuseppe <25
  • Porto <25
  • Pendino 25-50
  • Mercarto <25
  • San Lorenzo 75-100
  • Vicaria 150-175
  • San Carlo all’Arena >175

Napoli Nord

  • San Pietro a Patierno 50-75
  • Miano 75-100
  • Secondigliano 100-125
  • Scampia 100-125
  • Piscinola 75-100
  • Chiaiano 50-75

Napoli Ovest

  • Ponticelli 75-100
  • Barra 50-75
  • San Giovanni a Teoduccio 25-50
  • Poggioreale 75-100
  • Zona Industriale <25

Napoli Ovest

  • Posillipo 25-50
  • Bagnoli 100-125
  • Fuorigrotta <25
  • Pianura 100-125
  • Soccavo 100-125

La situazione invece cambia se viene preso in considerazione il tasso di incidenza del coronavirus, ossia il numero di infezioni rapportato ad un totale di 10.000 abitanti. In questo caso le zone della città più a rischio COVID sono quelle situate a nord della città, ed in particolare Poggioreale, San Pietro a Patierno e Miano, mentre quelle in cui il virus sembra circolare meno sono quelle situate ad Est, come Posillipo e Bagnoli.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories