Concorso Calabria per 113 posti: profili ricercati, requisiti e come partecipare

Giorgia Bonamoneta

30 Novembre 2022 - 18:02

condividi

Pubblicato concorso per la Regione Calabria. 113 posti con assunzione a tempo indeterminato. Ecco tutte le informazioni su come partecipare.

Concorso Calabria per 113 posti: profili ricercati, requisiti e come partecipare

In Gazzetta Ufficiale è stato pubblicato il concorso pubblico per il reclutamento di un contingente di 113 unità di personale per diversi ruoli all’interno della Regione Calabria. Le figure ricercate sono: istruttore direttivo amministrativo e finanziario e istruttore direttivo tecnico.

Come per altri concorsi pubblici ci sono requisiti per l’ammissione e condizioni per il superamento delle prove. Oltre alla cittadinanza italiana o di uno Stato membro dell’Unione Europea, è richiesta un’età non inferiore a 18 anni e il possesso di un titolo di studio adeguato alla posizione.

Di seguito tutte le informazioni, i requisiti necessari per l’ammissione e lo svolgimento delle prove per il concorso di diversi ruoli nella Regione Calabria.

Concorso Calabria: quali sono i profili richiesti e i requisiti per partecipare

La Regione Calabria è alla ricerca di alcuni specifici profili da inserire all’interno dell’amministrazione . Nello specifico sono ricercate figure per il ruolo di istruttore direttivo amministrativo e finanziario e nel ruolo di istruttore direttivo tecnico.

Per poter partecipare bisogna possedere dei requisiti al momento della candidatura e della scadenza del concorso fissata al 29 dicembre 2022. Alla data di scadenza per la presentazione della domanda di partecipazione bisogna possedere:

  • cittadinanza italiana o di uno Stato membro di un europea;
  • età non inferiore a 18 anni;
  • possesso di un titolo di studio per la figura ricercata;
  • idoneità fisica allo svolgimento delle funzioni del ruolo;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non essere stati destituiti dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
  • non aver riportato condanne penali;
  • posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva (per i candidati di sesso maschile).

A seconda del ruolo, si deve possedere un titolo di studio specifico. Per il ruolo di istruttore direttivo amministrativo e finanziario si deve possedere un titolo di studio come la laurea in Beni Culturali o in Scienze dei servizi giuridici o in Scienza dell’amministrazione e dell’organizzazione.

A differenza del ruolo di istruttore direttivo amministrativo e finanziario, per quanto riguarda quello di istruttore direttivo tecnico si ricerca personale con titoli di studio più specializzati nell’ambito scientifico e tecnico come per esempio biotecnologie, tecnologie per la conservazione e restauro dei beni culturali o anche architettura, farmacia e farmacia industriale o ingegneria meccanica e per l’ambiente.

Attenzione: la lista è ampia e per la visione completa si può accedere al bando pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Concorso pubblico per la Regione Calabria: come si svolge

Il concorso si svolge attraverso diverse prove selettive, come quella scritta, quell’orale e la valutazione dei titoli.

La prova scritta prevede un testo di 40 quesiti a risposta multipla, divisi per profili ricercati. Gli argomenti in generale fanno riferimento al diritto amministrativo, diritto costituzionale e normativa in materia di trattamento e protezione dei dati personali, oltre che alla normativa sulla prevenzione della corruzione e la trasparenza dell’amministrazione e diritto penale in riferimento ai reati contro la pubblica amministrazione. Per quanto riguarda il profilo di istruttore direttivo tecnico vanno poi aggiunte materie come sostenibilità ambientale e nozioni di contratti pubblici e documentazione amministrativa e di accesso civico.

Superata la prova scritta l’avviso di convocazione per la prova orale è previsto attraverso il portale inPA. La prova orale prevede l’accertamento delle materie già previste per la prova scritta, oltre alla conoscenza della lingua inglese (almeno A2) e la conoscenza delle tecnologie informatiche e di comunicazione digitali.

Infine la valutazione dei titoli di studio si basa sul seguente criterio:

  • da 90/110 a 94/110 o equivalente punti 1,00;
  • da 95/110 a 99/110 o equivalente punti 1,50;
  • da 100/110 a 103/110 o equivalente punti 2,00;
  • da 104/110 a 106/110 o equivalente punti 2,50;
  • da 107/110 a 109/110 o equivalente punti 3,00;
  • 110/110 e 110/110 con lode o equivalente punti 4.

Concorso pubblico per la Regione Calabria: come partecipare

La domanda di partecipazione al concorso pubblico per la Regione Calabria, alla ricerca di 113 figure da inserire nei ruoli di istruttore direttivo amministrativo e finanziario e tecnico, deve essere presentata online entro il 29 dicembre 2022. Il sito di riferimento è il portale inPA, all’indirizzo Internet https://www.inpa.gov.it.

Effettuato l’accesso attraverso l’identificazione digitale (Spid, Cie, Cne o eIDAS) la domanda dovrà essere compilata e inviata attraverso via telematica. Per poter partecipare serve inoltre possedere un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) e aver versato la quota di partecipazione di 10 euro attraverso le indicazioni previste dal portale inPA.

Nessun commento

Gentile utente,
per poter partecipare alla discussione devi essere abbonato a Money.it.

Iscriviti a Money.it