Concorso Mibac 2019, due bandi in uscita a luglio: requisiti e profili ricercati

Assunzioni Ministero dei Beni Culturali: in uscita a luglio i bandi per il reclutamento di 1.300 unità. Concorsi aperti sia ai diplomati che ai laureati, ecco chi potrà candidarsi.

Concorso Mibac 2019, due bandi in uscita a luglio: requisiti e profili ricercati

Tra i concorsi pubblici più attesi del 2019 ci sono quelli che presto saranno banditi dal Ministero dei Beni Culturali, per il quale sono previsti 2.052 nuovi ingressi tra il 2019 e il 2020 (ai quali vanno aggiunte le 3.600 assunzioni previste dal Decreto Concretezza).

Complessivamente, quindi, sono attese circa 6.000 assunzioni nel Mibac, complice anche l’introduzione di Quota 100 che ha favorito l’uscita dal lavoro dei dipendenti pubblici impiegati presso il Ministero; le assunzioni saranno suddivise in vari concorsi, ognuno dei quali orientato al reclutamento di un diverso profilo professionale.

A tal proposito già a luglio sono attesi i primi bandi di concorso del Mibac con i quali sono previsti poco più di 1.300 ingressi; vediamo chi riguarderà questa prima selezione e quali altri concorsi per il Ministero dei Beni Culturali sono in programma nei prossimi mesi.

Concorso Mibac: in uscita bandi per 1.300 assunzioni

Secondo le ultime notizie, a luglio ci sarà non uno bensì due bandi di concorso per il Ministero dei Beni Culturali. Si tratta di due selezioni diverse, rivolte a candidati con requisiti differenti.

La prima è quella che punta a 1.052 reclutamenti di personale non dirigenziale della II area funzionale che sarà impiegato in mansioni di accoglienza e vigilanza.

L’assunzione quindi riguarderà gli addetti per l’assistenza al pubblico i quali dovranno occuparsi della prima accoglienza dei visitatori - ad esempio gestendo la biglietteria - e assicurare la sorveglianza dei beni esposti nel luogo in cui presteranno servizio.

I requisiti saranno ufficializzati solamente con il bando di concorso, tuttavia possiamo farci un’idea in merito analizzando quanto previsto dall’ultima selezione di questo tipo.

Nel dettaglio, per questo profilo professionale nel 2017 il Mibac ha selezionato esclusivamente coloro in possesso dei seguenti requisiti:

  • diploma scuola secondaria di II grado (superiore);
  • conoscenza della lingua inglese per un livello intermedio superiore B2;
  • precedente esperienza lavorativa nel ruolo di custode, guida turistica o addetto all’accoglienza presso strutture museali o archeologiche.

Tra gli argomenti di cui bisognerà dare prova di conoscenza durante la selezione ci sono storia dell’arte, normativa dei beni e delle attività culturali e applicazione delle tecniche di accoglienza del pubblico e dei dispositivi di protezione dei musei.

Non si esclude poi una prova preselettiva con quesiti di logica.

Entro luglio poi dovrebbe esserci l’uscita di un secondo bando, al quale però potranno partecipare solamente coloro che hanno una laurea (il titolo varia a seconda del profilo professionale ricercato).

Si tratta di una seleziona volta all’inserimento di 250 unità con qualifica dirigenziale di III area funzionale e settore funzionario amministrativo.

Un concorso simile a questo fu bandito dal Mibac nel 2016 e allora tra i profili ricercati ci furono antropologi, archeologi, archivisti, bibliotecari e storici dell’arte. Dovremo attendere l’uscita del bando per vedere se gli stessi profili saranno ricercati nel 2019 (con l’assunzione che comunque dovrebbe essere completata solo nel 2020).

Concorsi Mibac: gli altri bandi in uscita

Come anticipato quelli in uscita il prossimo mese sono solo i primi bandi per concorsi nel Mibac, visto che per il Ministero dei Beni Culturali sono state annunciate circa 6.000 assunzioni. In attesa di capire a cosa saranno destinati i 3.600 posti previsti dal Decreto Concretezza, sappiamo che è prevista per il 2020 una procedura concorsuale - per la quale non sono state ancora definite le modalità, per il reclutamento di 750 unità.

Nel dettaglio, 500 assunzioni riguarderanno il personale non dirigenziale della II area funzionale, mentre altre 250 quello non dirigenziale della III area funzionale, con il reclutamento di professionalità specializzate nei vari ambiti di interesse per il Mibac.

Iscriviti alla newsletter Lavoro e Diritti

Argomenti:

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.