Concorso 2.200 volontari della Marina Militare: il piano assunzioni 2021

Concorsi pubblici: bando per il reclutamento di 2.200 VFP1 della Marina Militare in Gazzetta ufficiale. Qui le informazioni su invio della domanda, requisiti e fasi del concorso.

Concorso 2.200 volontari della Marina Militare: il piano assunzioni 2021

Concorsi pubblici, nuovo bando pubblicato in Gazzetta Ufficiale: si tratta del piano assunzioni per 2.200 volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) da reclutare nella Marina Militare.

Anche se non si tratta di un concorso per un rapporto di lavoro a tempo indeterminato è comunque un buon inizio per chi spera di avere una carriera nelle Forze Armate italiane. Ricordiamo, infatti, che dopo l’anno di ferma vi è la possibilità di prendere parte al concorso per VFP4 - con il quale si resta in servizio come volontari per altri 4 anni - per poi aspirare alla rafferma definitiva.

Inoltre, prendendo parte all’anno come volontario si potrà concorrere alle riserve di posti previste dagli altri concorsi pubblici per le Forze Armate.

Con il concorso pubblico appena annunciato per la Marina Militare, quindi, si andranno a reclutare 2.200 volontari, i quali saranno così dislocati:

  • 1.400 per il Corpo equipaggi militari marittimi (CEMM);
  • 800 per il Corpo delle capitanerie di porto (CP).

Il reclutamento verrà effettuato su due blocchi di domande e distinti incorporamenti. A tal proposito, vediamo quali sono le date previste, anche perché da queste dipende la scadenza per l’invio della domanda.

Concorso 2.200 volontari della Marina Militare: le date degli incorporamenti

Al 1° blocco di assunzioni sono previsti 1.356 reclutamenti (950 per il CEMM e 406 per le CP) suddivisi in quattro distinti incorporamenti:

  • 1° incorporamento previsto nel mese di marzo 2021 per i primi 600 classificati nella graduatoria di merito generale del 1° blocco (400 per il CEMM e 200 per le CP);
  • 2° incorporamento: previsto nel mese di maggio 2021 per i successivi 440 classificati (240 per il CEMM e 200 per le CP);
  • 3° incorporamento previsto nel mese di settembre 2021 per 196 concorrenti;
  • 4° incorporamento previsto nel mese di novembre 2021 per 60 classificati nella graduatoria di merito CEMM (reparto anfibi).

Per questo primo blocco di selezioni la domanda di partecipazione potrà essere presentata dal 30 agosto al 28 settembre 2020 (per i nati dal 28 settembre 1995 al 28 settembre 2002, estremi compresi).

Nel 2° blocco, che interesserà 844 posti di cui 450 per il CEMM e 394 per le CP, sono invece previsti due distinti incorporamenti:

  • 1° incorporamento previsto nel mese di settembre 2021 per i primi 354 classificati nella graduatoria di merito generale del 2° blocco (160 posti per il CEMM e 194 per le CP);
  • 2° incorporamento previsto nel mese di novembre 2021 per i successivi 490 classificati nella graduatoria di merito generale del 2° blocco (290 posti per il CEMM e 200 per le CP).

La domanda di partecipazione al 2° blocco andrà presentata dal 7 gennaio 2021 al 5 febbraio 2021 (per i nati dal 5 febbraio 1996 al 5 febbraio 2003, estremi compresi).

Va detto che non è possibile partecipare al concorso per più di un settore d’impiego, neppure presentando distinte domande. È però ammessa la presentazione di domande di reclutamento per entrambi i due blocchi, nel rispetto delle date di scadenza stabilite per ognuno di essi.

Concorso Marina Militare: invio domanda di partecipazione

Per tutte le procedure di reclutamento, quindi anche per l’invio della domanda di partecipazione al concorso per la Marina Militare, bisogna fare riferimento al portale dei concorsi online del Ministero della Difesa (CLICCA QUI).

È bene ricordare che per usufruire dei servizi offerti dal portale è necessario che i candidati siano in possesso delle credenziali di identità digitale (SPID, clicca qui per sapere di cosa si tratta).

Concorso Marina Militare: informazioni generali su requisiti e prove

I requisiti necessari per candidarsi al concorso per volontari della Marina Militare sono quelli generalmente richiesti per gli altri concorsi pubblici: quindi godimento dei diritti civili e politici e nessuna condanna per delitti non colposi.

Possono partecipare i soli cittadini italiani.

C’è un limite di età: alla data di presentazione della domanda è necessario aver compiuto il 18° anno di età e non aver superato il giorno del compimento del 25° anno di età.

Come titolo di studio, invece, è sufficiente la licenza media.

Le fasi del concorso dipendono dal profilo per il quale si concorre. In ogni caso non sono previste prove scritte: dopo la raccolta delle domande e la valutazione dei titoli, infatti, i candidati migliori verranno chiamati per le visite mediche e per rispondere ai test attitudinali.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories
SONDAGGIO

1624 voti

VOTA ORA