Concorsi Esercito, ecco i nuovi bandi: chi può partecipare e come

Giorgia Bonamoneta

14 Gennaio 2023 - 19:15

condividi

L’Esercito italiano ha pubblicato i nuovi bandi di concorso per l’Accademia e non solo. Ecco quali sono, i requisiti e come partecipare ai concorsi.

Concorsi Esercito, ecco i nuovi bandi: chi può partecipare e come

Sono stati pubblicati i bandi di concorso per l’Accademia militare e sono in arrivo anche le direttive per il concorso per i Volontari in ferma iniziale (VFI). Con il nuovo anno anche l’Esercito italiano apre l’opportunità di nuovi posti per i giovani e le giovani all’interno della forza armata.

Il bando di concorso per l’Accademia militare prevede l’ammissione di 146 allievi al primo anno del 205° corso per l’anno accademico 2023-2024, inoltre è stato pubblicato il bando di concorso per l’ammissione di 94 Allievi Ufficiali in Ferma Prefissata (AUFP), ausiliari del ruolo normale del Corpo degli Ingegneri, di Commissariato e Sanitario dell’Esercito Italiano.

Infine, tra le novità dei concorsi per l’esercito, si è dato il via al potenziamento attraverso il reclutamento nelle carriere iniziali in forza armata incentrato sulle figure professionali del Volontario in ferma prefissata iniziale (VFI) e prefissata triennale (VFT) equivalenti all’ex VFP1 e VFP4. Di seguito tutti i dettagli su chi può partecipare e come.

Concorso Esercito, il bando per l’Accademia: requisiti e come fare domanda

Al concorso per l’ammissione all’Accademia possono accedere i candidati che possiedono i seguenti requisiti al momento della domanda:

  • cittadinanza italiana;
  • compimento del 17º anno di età;
  • aver conseguito o stare per conseguire un diploma di istruzione secondaria di secondo grado;
  • possedere idoneità psicofisica e attitudinale al servizio;
  • godere dei diritti civili e politici;
  • non essere stati destituiti, dispensati o decaduti dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
  • non essere stati condannati per delitti non colposo;
  • non essere in atti imputati in procedimenti ti penali per delitti non colposo;
  • non essere stato sottoposto a misure di prevenzione;
  • avere tenuto condotta incensurabile;
  • avere il consenso dei genitori se minorenni;
  • avere riportata esito negativo nell’abuso di alcol, sostanze stupefacenti non a scopo terapeutico.

La domanda di partecipazione deve essere presentata online attraverso il portale dei concorsi del ministero della difesa al link www.difesa.it e seguendo il percorso “siti di interessi approfondimenti” > “concorsi e scuole militari”.

Attenzione: l’accesso al portale è previsto solo con credenziali digitali quali SPID o CIE. Qualsiasi altro metodo di invia della domanda non sarà preso in considerazione.

Concorsi per l’Esercito italiano: da VFP1 a VFI e da VFP4 a VFT

Cambiano le modalità di partecipazione all’ex VFPI. Oggi i Volontari in firma iniziale possono fare domanda di partecipazione entro un nuovo limite di età massima, ovvero da 25 a 24 anni non compiuti. Inoltre è aumentato il trattamento economico, che è salito oltre 1000 euro mensili, con un bonus per chi partecipa nell’Alpini.

Cambiano anche i VFP4 che si trasformano in Volontari in ferma triennale con l’abbassamento del limite di età dei 30 anni ai 28 e un aumento del trattamento stipendiare a 1250 euro mensili, sui quali sono riconosciuti gli straordinari, i recuperi delle festività e i compensativi.

Con queste nuove modalità sono aperti i bandi di concorso nei quali però non cambiano gli accertamenti attitudinali o il relativo colloquio psicoattitudinale.

Nessun commento

Gentile utente,
per poter partecipare alla discussione devi essere abbonato a Money.it.

Iscriviti a Money.it