Come sta Matteo Messina Denaro, arrestato in una clinica a Palermo: cosa sappiamo su tumore e condizioni di salute

Redazione

16/01/2023

16/01/2023 - 15:12

condividi

Matteo Messina Denaro è stato arrestato in una clinica di Palermo, dove si trovava in cura per un tumore: quali sono le sue condizioni di salute?

Come sta Matteo Messina Denaro, arrestato in una clinica a Palermo: cosa sappiamo su tumore e condizioni di salute

Matteo Messina Denaro è stato arrestato all’interno della clinica La Maddalena di Palermo. Si trovava lì per ricevere le cure per un tumore. E l’arresto è avvenuto, nell’ambito delle indagini della procura di Palermo, proprio nella struttura sanitaria in cui più volte è stato, sotto falso nome, per sottoporsi a delle terapie cliniche.

Come spiegato dal comandante dei carabinieri del Rom, Pasquale Angelosanto, infatti, Messina Denaro ha più volte frequentato quella clinica e proprio lì, alla fine, è stato arrestato. Ma quali sono le condizioni del boss di Cosa Nostra rimasto latitante per quasi 30 anni?

La prima cosa che viene da pensare è che la malattia possa essere, almeno in parte, la causa dell’arresto. In attesa di ulteriori dettagli, che verranno forniti nelle prossime ore, non è da escludere che proprio il ricovero del boss abbia facilitato il compito degli inquirenti che sono da anni sulle sue tracce. Inoltre, conoscere le sue condizioni di salute potrebbe essere importante per capire se permetteranno o meno il suo isolamento in carcere.

Le condizioni di salute di Matteo Messina Denaro

Secondo quanto è stato raccontato negli ultimi anni, Matteo Messina Denaro si sarebbe sottoposto a un intervento di chirurgia plastica al volo, per rendersi irriconoscibile. Non solo, perché - forse più leggenda che realtà - si dice anche che abbia deciso di rifarsi i polpastrelli, in modo da cancellare le sue impronte digitali.

Da qualche tempo, inoltre, si parlava delle precarie condizioni di salute del boss mafioso. Secondo un informatore, infatti, da qualche tempo Messina Denaro aveva problemi di salute riguardanti la vista e si diceva si trovasse in dialisi per i suoi gravi problemi.

Altro particolare emerso negli anni è quello dell’intervento agli occhi a cui si sarebbe sottoposto il boss a Messina, stando a quanto rivelato da Gaspare Spatuzza. Secondo quanto a lui comunicato, infatti, il boss si andò a curare sotto il falso nome di Nino Mangano.

Il tumore di Matteo Messina Denaro

Per il momento sono poche le informazioni sul tumore per cui era in cura in questa clinica Messina Denaro. Il boss si è presentato sotto il nome di Andrea Bonafede, nato il 23 ottobre 1963, per sottoporsi ad alcune terapie. Messina Denaro era in cura per un tumore e aveva appuntamento per il ciclo di chemioterapia, tanto che nella scheda di accettazione della clinica risulta scritto “Prestazioni multiple - infusione di sostanze chemioterapiche per tumore”.

Secondo quanto riportano alcuni giornali, Messina Denaro era stato per la prima volta nella clinica il 13 novembre 2020, venendo poi operato per asportare un tumore al colon. Dopo l’intervento è stato ricoverato per sei giorni. Nel periodo successivo è stato ricoverato altre sei volte in day hospital, venendo sottoposto a una seconda operazione nel maggio del 2021 per l’insorgenza di metastasi epatiche. A novembre e dicembre dell’ultimo anno era stato nuovamente ricoverato e pare che la malattia stesse progredendo, con un conseguente peggioramento delle sue condizioni di salute.

Argomenti

# Mafia

Nessun commento

Gentile utente,
per poter partecipare alla discussione devi essere abbonato a Money.it.

Iscriviti a Money.it