Come e dove mangiare in un ristorante stellato con 30 euro a persona

20 Agosto 2022 - 13:00

20 Agosto 2022 - 13:28

condividi

I ristoranti stellati sembrano inaccessibili, in realtà esistono alcuni ristoranti dove è possibile spendere meno di 30 euro a persona. Ecco quali secondo la classifica Chef’s Pencil.

Come e dove mangiare in un ristorante stellato con 30 euro a persona

Mangiare in ristoranti stellati spendendo poco meno di 30 euro a persona, potrebbe sembrare un sogno ma non è così. Da sempre i rinomati ristoranti della Guida Michelin godono della fama di non essere accessibili a tutti portafogli, con pranzi dalle cifre astronomiche e degustazioni che si rivelano vere e proprie esperienze sensoriali, sognate da molti amanti della gastronomia.

La rivista internazionale di cucina Chef’s Pencil, fondata nel 2009 da uno chef olandese con sede a Sydney, in Australia, ha esaminato più di 500 menù per stilare una classifica dei ristoranti stellati più economici d’Europa, per tutti i lettori, anche i più scrupolosi e attenti al budget, che non vogliono negarsi un’esperienza in un locale apprezzato da una delle guide più importanti del mondo.

Se è vero che il prezzo è ancora un elemento di discrimine per chi può accedere ai piatti dell’“alta cucina”, d’altra parte esistono delle alternative, come i menù del pranzo con le formule più snelle e più accessibili. Ecco, quindi, quali sono i 10 ristoranti stellati più economici d’Europa, dove si può mangiare con 30 a persona.

Come mangiare in un ristorante stellato con 30 euro a persona

È il prezzo la vera barriera tra le esperienze gastronomiche e il grande pubblico, senza considerare che a causa dell’inflazione e l’aumento del costo delle materie prime, molte esperienze culinarie sono diventate inavvicinabili. Eppure, ci sono delle valide alternative, come in Francia dove molti ristoranti stellati creano dei menù di sole tre portate con ottimo rapporto qualità prezzo.

Se si vuole mangiare in un ristorante stellato allora è bene informarsi se questi prevedano un menù del giorno per il pranzo, solitamente questo non è disponibile nei festivi, ma solo durante la settimana e solo a pranzo. In altri casi invece è possibile ordinare tre portate, le più convenienti del menù alla carta, includendo l’antipasto più economico, il piatto principale più economico e il dessert più economico.

Dove mangiare in un ristorante stellato con 30 euro a persona: la classifica

Sono più di 20 i ristoranti stellati in cui è possibile mangiare con 30 euro a persona, o anche meno. Tra questi solo uno è italiano ed è il ristorante Vintage 1997 di Torino (21° in classifica) che propone per il pranzo un menu da 30 euro a persona con 3 diverse varianti: carne, pesce, oppure vegetariano, vegano o senza glutine. Ecco quali sono i primi dieci ristoranti più economici d’Europa e dove si trovano.

10. Auberge du Cep, Fleurie, Francia: 27 euro

Da decenni Auberge du Cep è rinomato per accogliere i turisti e frequentatori abituali delle vicine città durante i fine settimana in visita alle cantine del Beaujolais, scoprendo il vino della Borgogna. Il ristorante è guidato dallo chef Aurélien Merot. A pranzo è possibile trovare un menu “Grille-Midi” a 27 euro che comprende un antipasto un piatto principale e un dessert.

9. Silabario, Vigo, Spagna: 27 euro

Rinomato ristorante in Spagna, il Silabario ha pensato a un menu per i giorni feriali, valido dal lunedì al giovedì pranzo e cena e venerdì solo pranzo, “per consolarci con il prodotto del mercato e continuare con l’attività quotidiana” al prezzo di 27 euro, un menù che varia in base alle disponibilità del mercato. L’offerta prevede antipasto, un piatto principale e un dolce a scelta. Tutti i menu includono il pane, ma escludono le bevande. Tra le offerte è possibile trovare il famoso marmitako di tonno bianco del nord o carrè di castagne alla griglia, escalivada e salsa di salumeria (come secondo).

8. La Grange de Belle-Église, Belle-Église, Francia: 27 euro

La Grange de Belle Eglise che dista meno di un’ora dagli Champs-Elysées. Oltre a ordinare dal corposo menù alla carta, è possibile ordinare anche il “menù del mercato” che viene realizzato con antipasto, piatto principale, dessert e servito a pranzo nei giorni feriali dalle 11.30 alle 13.00.

7. Le Mascaret, Blainville-sur-Mer, Francia: 26 euro

Le Mascaret è il ristorante del chef rinomato Philippe Hardy, qui è possibile degustare i suoi piatti oppure godere della Spa e delle camere da letto dove riposarsi. Proprio negli ultimi anni Hardy ha deciso di creare un menù ridotto accessibile a tutto il “tavolino del Mascaret” e comprende antipasto, piatto principale e dessert, che viene servito a pranzo dal martedì al sabato.

6. Hotel Restaurant Le France, Villers-le-Lac, Francia: 26 euro

Situato tra Morteau e La Chaux-de-Fonds, l’hotel ristorante Le France accoglie i suoi ospiti nel cuore delle montagne dell’Haut Doubs. Il ristorante è guidato dallo chef Hugues Droz che ha ricevuto numerosi premi e “ha portato qui una cucina fatta di contrasti e profumi”.

5. Essência, Budapest, Ungheria: 25 euro

Essência è il connubio perfetto nato dall’incontro dello chef Tiago Sabarigo e di Éva Jenei, che si occupa dell’accoglienza, e fra le due culture gastronomiche: ungherese e portoghese, dando vita a un’interessante linea mediterranea. Qui è possibile trovare sia menu alla carta che set di menu degustazione a partire anche da 25 euro, ma come riportano molte recensioni è possibile avere un menù di 5 portare a 55 euro: una vera offerta.

4. Les Clefs d’Argent, Mont-de-Marsan, Francia: 25 euro
Prodotti delle Lande e piatti molto elaborati. Il ristorante Les Clefs d’Argent con lo chef Christophe Dupouy prevede oltre al menu grande anche un menù del mercato a 25 euro a persona - 29 euro con un bicchiere di vino - che prevede un antipasto, un piatto e un dolce, disponibile dal martedì al venerdì. Nei piatti è possibile trovare caviale dell’Aquitania o dei Pirenei, tartufi e molto altro.

3. Hostellerie la Montagne, Colombey-les-Deux-Églises, Francia: 25 euro

Asseggiare piatti prelibati immersi nel verde. Lo chef Jean Baptiste Natali, conquista con Hostellerie la Montagne il terzo posto in classifica. Dopo aver girato veramente il mondo, nel 2002, appena un anno dopo il suo ritorno in Colombey, guadagna la sua prima stella Michelin. Qui è possibile mangiare a soli 25 euro a persona.

2. La Robe, Montaigu, Francia: 24 euro

La Robe, nel centro di Montaigu, è il gioiello dello chef Xavier Giraudet. Qui a pranzo - esclusi i festivi e i fine settimana - viene proposto un menu molto accessibile a 24 euro che comprende antipasto, piatto principale e caffè. A questa offerta è possibile aggiungere anche dei piatti con prezzo singolo da un ristretto menu alla carta.

1. L’Antic Molí, Ulldecona, Spagna: 20 euro

Nell’agriturismo L’antico Mulino si arriva per assaggiare la cucina dello chef Vicent Guimerà, famoso per la sua attenzione alla questione ambientale, con a disposizione un intero menu vegano. Qui si può gustare un menu da 20 euro al bistrot, e non allo spazio gastronomico. Eppure, stando a dissapore.com, attualmente ad agosto 2022 sul sito risulta che il menu più economico del pranzo, con 4 antipasti al tavolo, 1 antipasto, pesce, carne e dolce è pari a 35 euro.

Argomenti

Iscriviti a Money.it