Come diventare militare? La guida per entrare nell’Esercito Italiano

Come entrare nell’Esercito Italiano? La guida con tutte le informazioni su requisiti, età, titoli di studio e quali sono i concorsi pubblici per diventare militare.

Come diventare militare dell’Esercito Italiano? Se siete qui è perché vi interessa intraprendere la carriera militare e volete sapere come entrare nell’Esercito, e quindi in questa guida forniamo tutte le informazioni sui requisiti che occorrono, dai titoli di studio richiesti per l’iscrizione ai concorsi per militari al tipo di carriera militare che decidete di fare.

Se entrare nell’Esercito è il vostro sogno, probabilmente perché siete affascinati dalla passione e dai valori che trasmette questa professione, qui trovate tutte le informazioni su come fare.

Per diventare militare non c’è un solo modo, perché molto dipende dal livello e dal grado a cui aspirate. Se infatti volete fare carriera con gli anni e l’esperienza, con la voglia di assumere responsabilità nei confronti dell’Istituzione e della Nazione, allora vorrete sapere come entrare nell’Esercito in qualità di Ufficiale.

Se invece preferite l’attività sul campo e i lavori di gruppo, allora sono più indicati i concorsi per Volontari. Per diventare militare quindi non c’è una sola strada da seguire poiché in base alla posizione che scegliete dovrete soddisfare dei diversi requisiti, come ad esempio età e titolo di studio.

Oltre ai diversi requisiti, in base alla posizione con cui si vuole entrare nell’Esercito Italiano, ci saranno anche diversi tipi di contratti, sia a tempo determinato che a tempo indeterminato).

Ma andiamo per ordine e vediamo quali sono le posizioni disponibili per chi vuole diventare militare dell’Esercito italiano, a servizio permanente, temporaneo e quali titoli di studio occorrono.

Diventare militare: contratto a tempo determinato o indeterminato? Ecco come entrare nell’Esercito

Prima di fare domanda per entrare nell’Esercito bisogna avere un’idea chiara della posizione per cui ci si vuole candidare, e la prima cosa da fare è capire se si vuole restare nell’Esercito a lungo o per un tempo determinato.

Ci sono diversi tipi di concorsi per diventare militare, quelli per il Servizio Permanente e quelli che invece prediligono una visione temporanea dell’impiego. In base a quelle che sono le vostre preferenze e, come vedremo di seguito, i requisiti, potete scegliere di candidarvi ad una delle seguenti posizioni:

Servizio Permanente

Per diventare militare a tempo indeterminato, ci sono diversi concorsi:

  • Ufficiali dell’Esercito: iscriversi all’Accademia Militare oppure per Nomina diretta, partecipando ad un Concorso Pubblico;
  • Sottufficiali dell’Esercito Italiano - Maresciallo: iscriversi alla Scuola per Sottufficiali;
  • Sottufficiali dell’Esercito Italiano - Maresciallo orchestrale: partecipando ad un concorso pubblico.
  • Volontario in Servizio Permanente: partecipando ad un concorso pubblico;

Ferma temporanea

Per diventare militare in via temporanea, questi sono i concorsi da provare:

  • Ufficiali in Ferma Prefissata: iscriversi all’Accademia Militare oppure per Nomina diretta, partecipando ad un Concorso Pubblico;
  • Ufficiali della Riserva Selezionata: inviare la domanda direttamente allo Stato Maggiore dell’Esercito;
  • Allievo delle Scuole Militari: sono delle vere e proprie scuole superiori, o college, che offrondo diversi percorsi di studio. Ad esempio, nelle sedi della Scuola Militare “Nunziatella” di Napoli potete scegliere tra Classico e Scientifico, così come alla Scuola Militare “Teulié” di Milano;
  • Volontari di truppa - Volontari in Ferma Prefissata ad 1 anno: partecipando ad un concorso pubblico;
  • Volontari di truppa - Atleta Militare Volontario in Ferma Prefissata a 4 anni: partecipando ad un concorso.

Come possiamo vedere i percorsi per entrare nell’Esercito e diventare militare sono due: iscriversi e superare un concorso pubblico bandito sulla Gazzetta Ufficiale, oppure iscriversi ad una delle scuole Militari presenti sul territorio italiano. I requisiti richiesti, però, sono differenti e riguardano sia l’età che il titolo di studio.

Diventare militari, requisiti: età e titolo di studio richiesti dall’Esercito

Abbiamo visto che ci sono diverse posizioni per entrare nell’Esercito Italiano, ma la possibilità di arruolarsi per un ruolo o per un altro si determina dal titolo di studio richiesto. Naturalmente il titolo di studio non è l’unico requisito da prendere in considerazione, poiché c’è anche l’età. Vediamo nel dettaglio:

  • licenza di terza media: arruolarsi come Volontario in Ferma Prefissata di 1 anno (dai 18 ai 25 anni);
  • chi sta finendo il secondo anno di Liceo può continuare il percorso scolastico in una Scuola Militare (solo per chi ha dai 15 ai 17 anni);
  • diploma superiore: può partecipare ai concorsi da Maresciallo (dai 17 ai 26 anni) e da Ufficiale (17 a 22 anni);
  • chi è laureato può concorrere per fare l’Ufficiale a Nomina Diretta (massimo 32 anni).

Per alcune posizioni, inoltre, sono richiesti dei requisiti specifici. Ad esempio, per iscriversi ad un concorso pubblico per Atleta Militare Volontario in Ferma Prefissata a 4 anni bisogna aver conseguito risultati agonistici almeno di livello nazionale certificati dal CONI o dalle federazioni sportive nazionali o, per le discipline sportive non federate o affiliate al CONI, dal Comitato sportivo militare.

Per diventare militare arruolandosi come Maresciallo Orchestrale, invece, è necessario avere:

  • età compresa tra i 18 e i 40 anni;
  • diploma di istruzione secondaria di secondo grado conseguito in un conservatorio statale (o altro analogo istituto legalmente riconosciuto);
  • essere in possesso del diploma nello strumento per il quale il concorso è stato bandito;
  • essere in possesso della qualifica non inferiore a «nella media» o giudizio corrispondente nell’ultimo biennio o nel periodo di servizio prestato se inferiore a 2 anni;

Come diventare militari? Info su concorsi e iscrizione all’Accademia

Sia per entrare nell’Esercito che per iscriversi all’Accademia o alle Scuola Militare bisogna superare un concorso strutturato in diverse prove.

Ad esempio, per entrare nell’Accademia per Sottufficiali c’è da sostenere una preselezione, a cui segue una prova di efficienza fisica e gli accertamenti psicofisici e attitudinali. Poi una prova di italiano, una in biologia chimica e fisica (solo per chi partecipa per il corpo sanitario), una prova orale di matematica e una facoltativa di lingua straniera.

Per ogni posizione, quindi, c’è un iter diverso da seguire per diventare militari. Ecco le guide da scaricare per ogni posizione:

Come diventare Ufficiali dell’Esercito Italiano?
Come entrare nelle Scuole Militari?
Come diventare Maresciallo dell’Esercito Italiano?
Come diventare Volontario in ferma prefissata di un anno?

Iscriviti alla newsletter Lavoro e Diritti

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \