Come adottare un cane poliziotto in pensione

3 Agosto 2021 - 14:56

4 Agosto 2021 - 16:57

condividi

Si possono adottare i cani in pensione di Polizia, Carabinieri, Esercito e Aeronautica. Ecco come fare, chi contattare e link utili.

Come adottare un cane poliziotto in pensione

Che fine fanno i cani poliziotto in pensione? Dopo anni di duro lavoro nella lotta contro lo spaccio di droga, il traffico di armi, nella ricerca dei dispersi e altre attività cinofile, questi animali si possono adottare, regalando loro una seconda vita.

I cani poliziotto in pensione, dopo un percorso rieducativo, possono essere inseriti in famiglia senza problemi donando gioia, amore e fedeltà al pari degli altri cani.

Oltre ai cani poliziotto, si possono adottare quelli in pensione presso Carabinieri, Esercito e Arma aeronautica, nei modi che spiegheremo.

Qui cosa fare per adottare un cane in pensione, a chi rivolgersi e contatti utili.

Come adottare un cane poliziotto o dei Carabinieri

La Polizia di Stato offre la possibilità di adottare i cani utilizzati per le attività cinofile ormai in pensione facendo richiesta direttamente sul sito istituzionale. Qui è possibile visualizzare le schede anagrafiche, le caratteristiche e le attitudini dei cani in adozione e scegliere quello che si preferisce.

Una volta definito l’interesse all’adozione del cane, il richiedente dovrà compilare e inviare un modulo - disponibile in formato pdf sulla pagina della Polizia di Stato - ed inviarlo nelle modalità di seguito indicate:

  • via PEC all’indirizzo coordservizicavalloecinofili.ladispoli.rm@pecps.poliziadistato.it;
  • via raccomandata a/r al Centro di Coordinamento dei Servizi a Cavallo e Cinofili, Via Aurelia km 37,825, 00055 Ladispoli (RM)

Se la domanda di adozione verrà accolta positivamente, il richiedente sarà convocato per un colloquio in sede per accertare la compatibilità con l’animale e la reale volontà di prendersene cura. Spetta alla Direzione del Centro di Ladispoli prendere la decisione finale e consegnare il cane al futuro padrone.

Si possono adottare anche i cani in pensione dell’Arma dei Carabinieri (pastori tedeschi o Labrador) facendo richiesta al Comando della propria Regione di residenza.

Come adottare un cane dell’Esercito

Anche l’Esercito offre la possibilità di adottare gli amici a 4 zampe in pensione. Per farlo chi fosse interessato deve inviare una manifestazione di interesse sulla piattaforma dell’Esercito italiano, Ministero della difesa, inviando il modulo di adozione allegato:

  • con raccomandata a/r al Comando Logistico dell’Esercito - Ufficio Alienazioni, via Nomentana 274 – 00162 Roma
  • via PEC all’indirizzo comlog@postacert.difesa.it

Il Comando Logistico dell’Esercito valuterà le richieste pervenute e comunicherà agli interessati la possibilità di adottare il cane prescelto tra quelli adottabili. In caso di più richieste per lo stesso cane si darà la priorità alla manifestazione di interesse pervenuta per prima.

Anche l’Arma aeronautica offre la possibilità di adottare i cani in pensione. Ecco numero e indirizzo da contattare per richiedere informazioni utili:

  • numero telefonico 0564445669
  • via e-mail all’indirizzo aerocinofili@aeronautica.difesa.it​​​

Iscriviti a Money.it