La classifica dei 10 telefoni “vecchi” che valgono una fortuna

Gabriele Marrone

06/03/2024

Hai dei vecchi cellulari a casa? Tra questi potrebbe esserci un vero e proprio oggetto da collezione, che vale un una fortuna.

La classifica dei 10 telefoni “vecchi” che valgono una fortuna

Potresti avere in casa un vecchio cellulare che vale una fortuna.

Di solito siamo disposti a spendere centinaia - se non migliaia - di euro per acquistare uno smartphone di ultima generazione.
Si dà il caso che, vendendo un vecchio modello di telefono che abbiamo in casa, si possono guadagnare anche migliaia di euro, utili a comprare un nuovo dispositivo o semplicemente guadagnare dei soldi in più.

In effetti, alcuni tra i primi telefoni cellulari immessi sul mercato possono avere un enorme valore collezionistico, soprattutto se è ancora presente la confezione originale.

Ecco allora la classifica dei 10 telefoni “vecchi” che valgono una fortuna.

La classifica dei vecchi cellulari più rari e di valore

Alcuni vecchi telefoni valgono una vera e propria fortuna se paragonati con il loro prezzo d’acquisto al tempo dell’uscita sul mercato. Tra questi troviamo modelli di diverse epoche e diversi marchi, accomunati dall’obsolescenza programmata e da un crescente valore economico. Ecco i modelli di cellulari più valutati dai collezionisti:

1) Motorola DynaTAC 8000x - 8.000 euro

Chi possiede un Motorola DynaTAC 8000x hanno fatto jackpot. Ideato da Martin Cooper nel 1973, si tratta del primo telefono cellulare venduto a livello commerciale. È stato lanciato nel 1983 e costava circa 4.000 dollari.

Pesava un chilo e, con i suoi 33 centimetri di lunghezza, non era destinato di certo ad entrare in una tasca. Oggi il dispositivo può essere venduto fino a 8.000 euro se in buone condizioni. Naturalmente, a patto di trovare un acquirente interessato.

Ne vennero venduti 300 mila esemplari.

Motorola DynaTAC 8000x Motorola DynaTAC 8000x Fonte: eBay

2) Nokia 8110 - 3.000 euro

Il Nokia 8110 è sbarcato sul mercato nel 1996. Nel 1999 è stato protagonista di una forte ondata di popolarità grazie al film cult “Matrix”, diventando famoso in tutto il mondo con il soprannome di “Banana Matrix”. La cover davanti alla tastiera può essere sollevata. Al tempo i consumatori dovevano sborsare poco meno di 1.000 euro per comprarlo.

I modelli ancora nella confezione originale possono valere fino a tre volte il prezzo di vendita originale, ovvero 3.000 euro. Se invece il cellulare è stato utilizzato, la perdita di valore è notevole: si possono intascare un massimo 100 euro.

Nokia 8110 Nokia 8110 Fonte: eBay

3) iPhone 2G - 2.000 euro

Quando Apple lanciò il primo iPhone nel 2007, fu l’inizio di una nuova era. Da quel momento in poi non si è più trattato di fare una chiamata o di inviare messaggi. Era la svolta, come avere in ​​tasca un piccolo computer, il cui utilizzo era estremamente semplice.

Tecnicamente parlando, l’iPhone 2G oggi è perlopiù inutile. Tuttavia, i collezionisti sono disposti a pagare un sacco di soldi per un iPhone di prima generazione. Il valore dipende molto dalle condizioni del dispositivo. Per un iPhone 2G usato si possono guadagnare circa 150 euro. I modelli mai usati o con la confezione originale possono valere anche oltre 2.000 euro.

iPhone 2G iPhone 2G Fonte: eBay

4) Nokia 8800 - 1.300 euro

I telefoni Nokia, produttore finlandese, negli anni ’90 e a inizio millennio erano nelle tasche di molti di noi. Poi è arrivata Apple, dando il via a una nuova era.

I vecchi cellulari Nokia possono essere oggi assai preziosi, come nel caso del Nokia 8800. Lanciato sul mercato nel 2005, era considerato un cellulare di lusso grazie al suo schermo antigraffio e all’elegante meccanismo della cover.

Online questi modelli sono venduti dai 120 ai 200 euro, ma se in ottime condizioni il Nokia 8800 può valere fino a 1.300 euro.

Nokia 8800 Nokia 8800 Fonte: eBay

5) Mobira Senator - 1.000 euro

Nato dalla casa Nokia, Mobira Senator è simile ai radioricevitori della seconda guerra mondiale. Nato nel 1981, oggi vale all’incirca 1.000 euro.

Mobira Senator Mobira Senator Fonte: eBay

6) Motorola 3200 - 800 euro

Questo vecchio Motorola 3200 ha ancora oggi molti ammiratori. Si tratta del successore del Motorola DynaTAC 8000x ed è arrivato sul mercato circa dieci anni dopo.

Il 3200 pesa la metà del suo antenato, ma è altrettanto ingombrante. Di base vale circa 100 euro, ma con la confezione originale può essere venduto tra i 300 e gli 800 euro.

Motorola 3200 Motorola 3200 Fonte: eBay

7) Nokia E90 Communicator - 499 euro

Simile al modello 9000 Communicator ma con schermo a colori, un Nokia E90 è vendibile oggi anche a 350 euro (anche se c’è chi è stato disposto a sborsare 499 euro nel 2018).

Nokia E90 Communicator Nokia E90 Communicator Fonte: eBay

8) Nokia 9000 Communicator - 340 euro

Uscito nel 1996, il Nokia 9000 Communicatorscalpore per il suo unico design futuristico. È apribile come un computer portatile, rivelando una tastiera completa e uno schermo gigante (per l’epoca). In base alle condizioni in cui è venduto, un modello in ottimo stato può essere venduto anche a 340 euro.

Nokia 9000 Communicator Nokia 9000 Communicator Fonte: eBay

9) Ericsson T28 - 145 euro

Il primo telefono cellulare con batteria a polimeri di litio, caratterizzato dall’iconico schermo verde e dal classico sportellino richiudibile sui tasti. Nato nel 1999, si è aggiudicato per tre anni di seguito il primato di telefono cellulare più leggero sul mercato. Il prezzo di vendita oggi si aggira sui 145 euro in su.

Ericsson T28 Ericsson T28 Fonte: eBay

10) Nokia 3310 - 20 euro

Iconico e indimenticabile e (quasi) indistruttibile. Il Nokia 3310 fu realizzato nel 2000 e resta ancora oggi una vera e propria icona della telefonia mobile, per design e per l’indimenticabile gioco Snake, al suo interno. Si tratta di un modello molto ricercato ma anche molto diffuso, motivo per cui oggi online il suo valore si aggira solo sui 20 euro.

Nokia 3310 Nokia 3310 Fonte: eBay

Come vendere i telefoni di valore e guadagnare

Nel mondo ci sono moltissimi telefoni vecchi, come anche console per videogiochi e PC. Ma solo una piccola minoranza vale migliaia di euro.
A giocare un ruolo essenziale è la rarità. Più un oggetto è raro, più il suo valore è alto, a patto che ci sia domanda.

Il modo migliore per vendere dispositivi tecnologici vintage varia in base a cosa si vuole vendere ma, in linea generale, sono disponibili tre macro-opzioni:

  • case d’asta (per vendite a sei cifre): se hai qualcosa di veramente prezioso tra le mani è consigliabile affidarsi a dei professionisti.;
  • eBay (per oggetti semi-preziosi): se possiedi dei dispositivi che valgono centinaia di euro ma non di più, gestire la vendita da soli può risultare più semplice. eBay è pieno di venditori fai-da-te che vendono tecnologia vintage a diversi prezzi;
  • Etsy (se hai tanti dispositivi da vendere): se non hai solo un cassetto pieno di vecchia tecnologia, ma un’intera casa? Prendi in considerazione l’idea di aprire un negozio sulla piattaforma Etsy.

Argomenti

Iscriviti a Money.it

{questionpolls, #VALEUR} {urlpolls, #VALEUR}
SONDAGGIO
Termina il 24/05/2024 Quale criptovaluta comprare oggi?

155 voti

VOTA ORA

Quale criptovaluta comprare oggi?

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo